Réunion, centrodestra unito per una svolta storica a Palermo

Si scaldano i motori per Palermo 2022, il prossimo appuntamento elettorale che porterà a Palazzo delle Aquile il nuovo sindaco della città.
Centrodestra più che pronto al tagliando. Si è conclusa infatti l’adunanza dei leader di Lega, Fratelli d’Italia, Udc, Forza Italia, Diventerà Bellissima ed Mna che alle 18.00 di ieri si sono ritrovati all’Hotel Politeama di Palermo per definire gli assetti delle prossime amministrative di Palermo. Compattezza, visione della città, laboratori programmatici sono state le parole chiave unitamente all’identità che hanno animato la riunione.
“Nelle prossime occasioni di incontro accetteremo tutti coloro che sposano il progetto, che si riconoscono nella bacheca valoriale del centrodestra. Gli stessi valori che alla fine determineranno l’ascesa di un candidato comune e unitario della coalizione.
Abbiamo ridefinito il perimetro – dicono – fermo restando che chiunque si voglia aggregare con una forte discontinuità con la precedente amministrazione targata Orlando, è il benvenuto.
Siamo già pronti con tavoli programmatici per andare a trattare tutte quelle tematiche e problematiche che attanagliano la nostra città, proponendo quella che sarà una svolta storica”.