Arriva il momento di “Fiore di Agave” il nuovo film di Salvatore Arimatea

Sabato 4 dicembre prima nazionale alla Multisala Apollo di Messina

La Multisala Apollo di Messina ospiterà sabato 4 dicembre alle ore 20.15 la prima nazionale del film “Fiore di Agave”, il nuovo progetto cinematografico del regista Salvatore Arimatea.

Un momento molto atteso per questa pellicola “Made in Messina”, prodotta dal CAM, Centro Artistico del Mediterraneo, in collaborazione con Villa Martius di San Pier Niceto, l’AIDO Associazione Italiana Donatori di Organi e TessutiAMA Onlus di Osimo, la Federazione Moda Italia, la Confcommercio di Messina e con il sostegno di Lineaemme Arredamenti, Reasika, Finalmente Mamma, Ritrovo Fellini Marina del Nettuno Yachting Club.

Francesca Barbera, Presidente del CAM e Produttore del film, dichiara: “Fiore di Agave è quanto di più corale possa esistere tra i prodotti cinematografici di una casa di produzione autonoma e Messinese. Poter approdare finalmente al Cinema, dopo due anni di stop per via del COVID 19, rappresenta, per ognuno di noi, un traguardo importante ma anche il lancio di un lavoro che ha significato grande sacrificio, dedizione e amore. Amore per questa terra, per il Cinema, volano di economia, sviluppo sociale ed espressione di valori. Valori che trasudano in tutti i lavori del C.A.M. e di chi, fino ad oggi, ne ha fatto parte in un modo o nell’altro. Pertanto, da Presidente e Produttore vorrei porgere il mio grazie a tutti coloro che hanno aderito a questo progetto cinematografico.

Il film offre significativi spunti di riflessione su temi di attualità molto discussi e dibattuti, quali la donazione degli organi e l’aborto ed avrà, inoltre, come fine la valorizzazione, comunicazione, promozione del patrimonio e delle attività nel campo artistico-socio-culturale, quali elementi di sviluppo sociale ed economico della Città di Messina e di diffusione della stessa entità. 

Il cast di Fiore di Agave è composto dalla nota e apprezzata attrice Fioretta Mari, Clara Cirignotta, Ida Elena De Razza, la piccola Andrea Messina, Federica Biondo, Lelio Naccari, Caterina Mangano, con la partecipazione straordinaria di Turi Giuffrida.  

Venerdì 3 dicembre alle ore 17.00 sarà inaugurata alla Marina del Nettuno Yachting Club di Messina una mostra con le foto di scena del film e, successivamente, si svolgerà una serata di gala al Salotto Fellini – La Dolce Vita di Piazza Duomo.

Entrambi gli eventi si svolgeranno alla presenza del cast del film al completo. 

TRAMA

Una bambina è inspiegabilmente chiusa in una stanza e cerca in tutti i modi di convincere Martina, la madre, a farla uscire. La donna però decide di non aprirle, non finché la sua vita va a rotoli, non finché i tasselli del suo presente son saltati tutti per aria, non finché, da sola, non è in grado di impegnarsi a far si che la figlia possa realizzare i suoi sogni e i suoi progetti. In un crescendo di tensione, paura e coraggio si compie la più ardua battaglia dell’esistenza. 

Martina però non è proprio da sola, ha accanto a se un’altra figura di donna, Barbara, che per un gioco del destino, è legata a lei attraverso un cordone indissolubile. Barbara, con la sua caparbietà, la sua forza d’animo, la sua saggezza e il suo coraggio si impegnerà con tutta se stessa ad aiutare Martina ad affrontare, a muso d’uro, i fantasmi della sua vita e a lottare col nemico più spietato e senza ritegno mai incontrato: se stessa. 

E’ già possibile acquistare i biglietti in prevendita alla Multisala Apollo oppure online, tramite sito il www.multisalaapollo.com o con l’app android/Apple “WebTic”.

Fiore di Agave rimarrà in programmazione alla Multisala Apollo per una settimana.

Il soggetto del film è stato scritto da Salvatore Arimatea e la sceneggiatura è stata composta da Salvatore Arimatea, Fabio Martinez, Daniele Franchina e Denis Pergolizzi, la regia è di Salvatore Arimatea, la Produttrice è Francesca Barbera, il Direttore di Produzione è Paola Costa, l’Ufficio Stampa è curato da Chiara Chirieleison, il Direttore della Fotografia e del Montaggio è Daniele Franchina, l’Aiuto Regista e Coatching è Denis Pergolizzi, la Segretaria di Edizione è Annamaria D’Angelo, la Scenografia è di Grace Pagano, i Costumi sono a cura dell’Atelier Fleres di Cristina Fleres, l’Operatore alla Macchina è Fino La Leggia, il 1° Fonico è Carmelo Sfogliano, il 2° Fonico è Blue Falabella,  il Trucco è curato dalla Truccheria Cheri di Orazio Tomarchio, la Seconda Unità di Ripresa è diretta da Francesco Romagnolo con la collaborazione di Alessandro Pagano per la Frafilms, il Fotografo di Scena è Carlo Gandolfo, l’Ispettore di Produzione è Piero Marzo, gli Assistenti di Produzione sono Smeralda Foti Katia Maiorana, la Segretaria di Produzione è Aurora Ciappina.