Campobello. Sorpreso a rubare in case villeggiatura: arrestato 31enne

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 31enne, residente a San Vito Lo Capo, per il reato di furto aggravato in abitazione. 

In particolare, su richiesta della locale Centrale Operativa, i Carabinieri si sono recati presso la località Tre Fontane, dove insistono molte abitazione di residenza estiva, poiché erano stati notati dei movimenti sospetti. Sul posto, i Carabinieri hanno notato che la finestra di  una di queste abitazioni presentava segni di effrazione e che vi era una serie di impronte nella terra che portavano ad una abitazione vicina, anch’essa attualmente disabitata e con la porta forzata. All’interno, i Carabinieri hanno sorpreso l’uomo mentre cercava di appropriarsi illecitamente di alcuni elettrodomestici, tra cui televisori, un aspirapolvere, un robot da cucina e una macchina da scrivere. Date le circostanze, i militari dell’Arma hanno condotto il 31enne presso gli Uffici della caserma per il proseguo degli accertamenti del caso. 

In tale ambito, sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso e, sull’autovettura dell’uomo, altri elettrodomestici asportati durante i precedenti furti che lo stesso aveva compiuto in danno delle abitazioni di villeggiatura, ritenendo di poter agire indisturbato data l’assenza dei proprietari. 

Molti di questi beni sono stati già restituiti ai legittimi proprietari. 

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato arrestato e l’Autorità Giudiziaria, in sede di udienza di convalida, lo ha sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte a settimana.