La Sigel Marsala rimonta Olbia e torna ad esultare per una vittoria in casa

La Sigel Marsala torna a fare la voce grossa tra le mura amiche del “Fortunato Bellina” nel secondo di tre incontri a stretto giro di posta che il calendario propone. Le sigelline danno fondo a tutte le energie fisiche e mentali e si impongono in rimonta con punteggio mediano su Olbia in un sofferto scontro diretto che valeva il quinto posto conteso proprio dalle sfidanti ed operando il controsorpasso in graduatoria proprio al cospetto delle sarde. Di seguito la progressione registrata nei quattro parziali disputati: [19/25; 25/22; 25/22; 25/21]. In termini numerici concentrano la quasi totalità della produzione offensiva di squadra le attaccanti Okenwa e Pistolesi, le quali a fine incontro si fermano rispettivamente a 28 e a 23 stampi. Con la banda fiorentina di Signa a cui viene assegnata la palma di Mvp di tutto l’incontro. Eppure le cose nel “derby delle due Isole” non si erano messe bene da parte locale con le giovani di coach Delmati costrette ad inseguire al termine del primo parziale, salvo poi le beniamine di casa uscire alla distanza, prendere le contromisure all’avversaria e accaparrarsi, mosse dalla trance agonistica, le successive tre frazioni con la svolta avvenuta sempre nei finali. Merito, sudore e cuore per una generosa Sigel con l’essenziale aggiudicazione del terzo set che ha aumentato a dismisura le probabilità di un successo e spianato la strada ai tre punti. Con un colpo di spugna cancellata la battuta d’arresto casalinga sùbita pochi giorni fa per mano di Macerata. Nel prossimo turno, il nono di andata che cadrà domenica 21 novembre la squadra del presidente Massimo Alloro si recherà in casa della Futura Giovani Busto Arsizio reduce da un acceso e vittorioso tie-break a Ravenna.

Starting-six:

Le ospiti allenate da coach Guadalupi schierano a Marsala queste diagonali: Allasia/Renieri; Maruotti/Miilen; Barzabeni/Babatunde, libero Caforio.