Congresso FIT-CISL, Tranchida e Safina: “Si prospettano anni di importante rilancio per il nostro territorio”

Nella giorni scorsi, presso la sala ricevimenti dell’hotel “L’Approdo” a Pizzolungo – Erice – si è tenuta la XII Assemblea Congressuale territoriale del presidio di Trapani della FIT-CISL. Numerosi gli argomenti trattati, dalla ripartenza dell’economia dopo la fase acuta della pandemia al sistema infrastrutturale strategico, nonché circa le opportunità derivanti dai finanziamenti in arrivo, grazie al PNRR, che vedono diversi milioni di Euro per quanto concerne il trasporto ferroviario e la linea Trapani-Palermo via Milo nonché la conferma dell’impegno dell’Autorità Portuale per il rilancio del porto di Trapani. “Grazie alla FIT-CISL per averci invitato a questa importante giornata dove è stato possibile fare il punto della situazione sui tanti investimenti, oltre 130.000.000€ che sono in corso su Trapani – dichiarano il Sindaco Tranchida e l’Assessore Dario Safina – e che nei prossimi anni saranno destinati a crescere sempre più. Dalla destinazione turistica Trapani West Sicily, che potrebbe decollare davvero con la liberalizzazione del trasporto turistico su gomma, auspicando che la Regione batta un colpo, al sistema aeroportuale strategico Sicilia occidentale (aeroporti Palermo – Trapani – Isole) ai futuri treni veloci da e per l’aeroporto. Sul porto, con la ZES e gli investimenti dell’Autorità Portuale, riteniamo che presto Trapani vivrà una stagione di straordinario rilancio economico e commerciale atteso da decenni. Il nostro territorio può davvero essere volano per l’intera Sicilia ed una corretta azione di marketing della filiera enogastronomica relativa al Distretto del Cibo potrebbe contribuire ad incrementare ulteriormente le presenze turistiche e di conseguenza spingere gli sforzi economici dei nostri imprenditori verso nuovi e rosei orizzonti”.