martedì, Febbraio 7, 2023
HomeEconomiaItalia e Tunisia: fronte comune per l’innovzione

Italia e Tunisia: fronte comune per l’innovzione

Secondo appuntamento con la cooperazione e l’innovazione. Dopo la presentazione di Catania, nel mese di luglio, fa tappa a Mazara del Vallo Reinventer, il progetto innovativo che vuole rappresentare un ponte tra Italia e Tunisia. Finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia Tunisia 2014-2020, è stato infatti ideato per rafforzare la rete transfrontaliera tra i due Paesi, sfruttando le competenze tecnologiche e imprenditoriali di un sistema che va sempre più velocemente verso l’integrazione. 

Un evento dal respiro euro mediterraneo il cui capofila è il Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia S.C.p.A., e realizzato in collaborazione con Innesta (incubatore di imprese), con il Comune di Mazara del Vallo, con l’Agence de Promotion de l’Industrie et de l’Innovation (APII) e con Elgazala Technopark.

I dettagli saranno illustrati martedì 23 novembre 2021, dalle ore 9.00 alle 13.00, presso il Comune di Mazara del Vallo e in diretta Streaming, sul portale www.projetreinventer.eu

Obiettivi

Fare rete tra i due ecosistemi, per rendere più efficienti i servizi alle imprese al fine di consolidare la smart industry è tra i principali obiettivi del progetto che prevede anche il sostegno allo sviluppo delle smart city nei territori coinvolti, attraverso lo scambio di conoscenze e di tecnologie nonché l’inclusione sociale dei soggetti svantaggiati, l’integrazione delle comunità straniere in Sicilia, in particolare i tunisini presenti nella Provincia di Trapani e nella Sicilia Meridionale. Sono solo alcuni degli obiettivi del progetto Reinventer, il cui scopo finale è dunque la formazione di nuovi imprenditori, rafforzandone le competenze, e la realizzazione di incubatori dedicati alle start up ed al potenziamento delle aziende esistenti. 

Il programma

  • 09h00 Apertura del lavori 

       Saluti istituzionali 

  • M. Salvatore Quinci – Maire de la Ville de Mazara del Vallo
  • M. Giuseppe Scuderi Presidente del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia S.C.p.A. (chef de fil)
  • Autorità di Gestione / Autorità di Gestione CBC Italia Tunisia
  • Segretariato Tecnico Congiunto (JTS) / filiale di Tunisi di CBC Italia Tunisia 
  • On. Girolamo Turano – Assessore regionale alle Attività produttive
  • 09h30 presentazione del progetto
  • M. Vincenzo Giacalone – Conseiller Municipal délégué à l’Innovation
  • M. Sebastiano Di Stefano Coordinatore del progetto per il capofila
  • 09h45 Gli incubatori – le esperienze e il modello siciliano 
  • M. Tino Cutugno – Esperto per il Comune di Mazara del Vallo per la progettazione dell’Incubatore
  • M. Giancarlo Visalli – PDG – Innesta s.r.l 
  • M Ruggero Ruggieri – Consulente Senior Dipartimento Fiscale e Finanziamento – Innesta s.r.l
  • 10h30 Gli incubatori – l’esperienza tunisina
  • M. Abbes BOULAABI responsabile all’interno del vivaio di Kef APII – Agenzia per la promozione dell’industria e dell’innovazione
  • Mme Monia JENDOUBI – Direttore Comunicazione e Cooperazione Internazionale Smart Tunisian Technoparks
  • 11h00 Le sezioni del progetto 

Le piste italiane: Coordinamento incontro – Assessore Comunale delegato all’Innovazione   Vincenzo Giacalone

  • Città intelligenti – Strategia internazionale: Ing. Pietro Elisei Presidente di ISOCARP
  • Energie alternative e innovazione: M. Maurizio Cellura – Professore UNIPA / Rete di soluzioni per lo sviluppo sostenibile (SDSN) mediterranean.
  • Smart Cities e innovazioni tecnologiche: Sig. Antonello Mineo Presidente Distretto Meccatronica Sicilia
  • Codecisione e partecipazione dei cittadini: Dott.ssa Daniela Ciaffi Vicepresidente Labsus
  • 13h00 Dibattito e conclusioni  
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS