Assemblea a e avvio della fase diocesana del sinodo. Interviene il vescovo Pompili

Il sogno di Dio. Laboratori di fraternità

Assemblea diocesana e avvio della prima fase del sinodo

Venerdì appuntamento di lancio e formazione in  Cattedrale


Con l’inizio dell’Avvento ( il tempo di preparazione al Natale) che segna l’inizio del nuovo anno liturgico, il vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli ha indetto un’ assemblea diocesana, la prima dopo i due anni di pandemia che segna anche l’avvio della fase diocesana del sinodo della chiesa universale voluto papa Francesco.  Sinodo “diffuso” o “dal basso per riattivare la buona circolarità tra Vangelo e cultura, tra Chiesa e mondo, tra annuncio e territorio che nel primo biennio sarà dedicato alla fase narrativa dando spazio all’ascolto e al racconto della vita delle persone, delle comunità e dei territori.

L’assemblea che riunirà i rappresentanti del clero, dei religiosi e della religiose, degli operatori pastorali dei quattro vicariati in cui è divisa la Diocesi, delle associazioni, gruppi e movimenti, si terrà venerdì prossimo 26 novembre con inizio alle ore 17.30 presso la Cattedrale “San Lorenzo” a Trapani. Dopo l’invocazione dello Spirito e l’ascolto del Vangelo, si terrà un momento di riflessione che sarà guidato dal vescovo di Rieti e Amatrice Domenico Pompili, presidente della Commissione Episcopale per la Cultura e la Comunicazione della Conferenza Episcopale Italiana.


Al termine dell’incontro, il vescovo di Trapani consegnerà alla Diocesi gli Orientamenti pastorali per l’anno 2021/2022 dal titolo “Il sogno di Dio. Laboratori di fraternità” che dalle ore 20 di venerdì sarà scaricabile dall’area download del sito diocesano o di cui è possibile chiedere copia al proprio parroco.

A causa delle norme sanitarie anticovid19, l’ingresso in Cattedrale è regolamentato ai soli rappresentanti della comunità ecclesiale. Tutti  potranno comunque partecipare da remoto in diretta collegandosi ai canali Facebook e Youtube della Diocesi di Trapani .

Sabato 27 novembre, con i primi vespri, inizia il tempo “forte” dell’Avvento con cui la Chiesa inizia la preparazione al Natale del Signore.