Fino al 27 novembre Palermo aderisce con San Giovanni degli Eremiti alle giornate FAI per le scuole

L’Assessore Samonà:

Importante il ruolo delle scuole nell’educazione al rispetto del nostro Patrimonio”

Palermo, 23 novembre 2021 – Dal 22 al 27 novembre la Chiesa e il Chiostro di San Giovanni degli Eremiti, Patrimonio Unesco dal 2015, rientreranno tra i beni aperti alla decima edizione delle Giornate FAI riservate alle scuole novembre. Lo rende noto l’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, tramite la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo, diretta da Selima Giuliano che ha accolto e condiviso la proposta della Delegazione FAI di Palermo.

Bisogna educare alla cultura e alla bellezza ma anche al rispetto del nostr patrimonio – dichiara l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – e questa è una funzione che le scuole sanno sempre più e meglio declinare grazie anche all’azione di sensibilizzazione e formazione svolte da organismi che hanno come obiettivo la promozione del nostro patrimonio culturale. La presenza, durante le giornate promosse dal FAI, di scolaresche che vengono da tutta la provincia è un importante momento di confronto e crescita per le giovani generazioni”.

I monumenti individuati potranno essere visitati grazie agli “Apprendisti Ciceroni” del Liceo Scientifico Ernesto Basile e dell’Istituto Magistrale Finocchiaro Aprile, appositamente formati dai volontari FAI che operano in un dialogo continuo con i docenti.
L’evento, che si inserisce nel programma di visite speciali riservate agli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco, si presenta come un’esperienza formativa unica e originale ma anche come un’occasione per i ragazzi di valorizzare il proprio territorio e di scoprire il valore della multiculturalità e delle forti relazioni che questa può creare.