Castelvetrano: sorpresi con la refurtiva in auto, denunciati 2 castelvetranesi

Nella serata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno denunciato due soggetti, castelvetranesi, uno appena maggiorenne, ben noti ai militari operanti per il reato di furto aggravato in concorso.

Durante l’espletamento di un normale servizio di perlustrazione i Carabinieri transitando nei pressi della S.S. 115 notavano vicino la ditta Mocar un auto che sottoponevano a controllo.

Da subito si notavano, poste sui sedili posteriori abbattuti due biciclette che in un primo momento i 2 soggetti non sapevano spiegare la provenienza. Approfondita la perquisizione veniva rinvenuta anche una macchina fotografica. Messi alle strette dai militari dell’Arma i malviventi confessavano di aver trafugato quella refurtiva dalla predetta ditta Mocar passando per alcuni buchi già presenti lungo la recinzione intrufolandosi nel capannone principale da una finestra.

Venivano per tanto denunciati all’A.G. e la refurtiva riconsegnata all’avente diritto.