Numeri record a Cerda nell’Open Day itinerante

Numero di esami record a Cerda nella quinta tappa dell’Open Day Itinerante dell’Asp di Palermo, iniziativa sulla prevenzione organizzata in collaborazione con la locale amministrazione comunale. Gli abitanti della cittadina hanno aderito in massa sia agli screening oncologici, sia alle vaccinazioni anticovid.

Un vero e proprio fiume di persone si è riversato in via Leonardo Principale, chiusa al traffico per allestire il “villaggio della salute”, dove hanno trovato spazio i camper della prevenzione e gli ambulatori mobili per la somministrazione delle dosi di siero Pfizer e Moderna.

Complessivamente sono state ben 330 le prestazioni erogate, con l’afflusso maggiore nel gazebo delle vaccinazioni dove hanno lavorato anche medici ed infermieri dell’esercito nell’ambito dell’operazione EOS. Sono state 160 le persone che hanno sfruttato l’opportunità dell’Open Day Itinerante dell’Asp di Palermo per la vaccinazioni anticovid: con 14 prime dosi, 6 seconde e 140 terze.

            Effettuate anche 20 vaccinazioni domiciliari a persone non deambulanti ed impossibilitate a recarsi in via Leonardo Principale.

Considerevole l’afflusso anche ai camper degli screening oncologici. In particolare sono state 64 le mammografie effettuate a bordo del mezzo mobile dedicato, mentre 68 le prestazioni dello screening del cervicocarcinoma (20 Pap Test e 48 HPV Test) e 38 i Sof Test distribuiti per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito dello screening del tumore del colono retto.

Nella postazione amministrativa, gli operatori, oltre alle certificazioni di avvenuta somministrazione del vaccino, sono andati incontro ad ogni esigenza dell’utenza.

            Dopo Cerda, l’Open Day Itinerante dell’Asp di Palermo si trasferirà giovedì 25 in Piazza Umberto I a Partinico, sabato 27 in Piazza Papa Giovanni Paolo II a Castronovo di Sicilia e martedì 30 in Piazza Borsellino e Falcone a Terrasini.FacebookTwitterCondividi