Rischi, opportunità e strumenti della partecipazione digitale: un seminario europeo a Palermo

Rischi ed opportunità dei social network per l’attivismo dei giovani e Strumenti di partecipazione democratica online delle istituzioni europee.

Questi gli argomenti dei due incontri che si terranno domani a Ballarò nell’ambito del progetto comunitario DAMLAC, organizzato dall’Associazione InformaGiovani e finanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea.
Il primo argomento sarà trattato dalla professoressa Gianna Cappello dell’Università di Palermo e Presidente di Med – Associazione Italiana di media-education, mentre il secondo sarà curato dal giornalista Pietro Galluccio, esperto di strumenti di partecipazione digitale.
Il seminario che coinvolge anche 30 partecipanti stranieri, giornalisti, attivisti e staff di associazioni giovanili e sociali di diversi paesi europei, si svolge presso la “Domus Carmelitana” di via G. Grasso 13. L’inizio è previsto alle 9.30 e i lavori dureranno fino alle 12.30 circa.
La partecipazione all’incontro, che si svolge in lingua inglese è gratuita. E’ richiesto il greenpass per accedere alla struttura.