Covid, Figuccia: “Prorogare i contratti fino al dicembre 2022”

“Chiediamo che il governo regionale attraverso una norma di buon senso, proroghi tutti i contratti di collaborazione del personale reclutato dalle aziende ospedaliere nell’ambito dell’emergenza epidemiologica – a dirlo in una nota è Vincenzo Figuccia deputato della Lega all’Ars e coordinatore provinciale del parito a Palermo – se come sta accadendo la pandemia torna a fare numeri preoccupanti, se le varianti continuano a crescere, se le inoculazioni booster tornano rendersi necessarie, va da sé che la Regione Siciliana, sulla stessa stregua di quanto ha già fatto la Regione Campania, deve procedere senza esitazioni a dare copertura per tutto il prossimo 2022 alle prestazioni erogate da personale sanitario e tecnico-amministrativo assunto. Un capitale umano che sin dall’inizio, si sta spendendo senza sosta nella lotta al Covid e che rappresenta una risorsa preziosa che ha integrato e colmato le carenze organiche delle varie aziende del servizio sanitario regionale”.