Marsala: 5 arresti per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, rapina, droga e altro

Nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Compagnia di Marsala tratto in arresto in esecuzione di una serie di provvedimenti di aggravamenti di misure e pene definitive nei confronti di 4 soggetti.

Un marsalese classe 63, S.L, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare per reati di violenza sessuale su minore commesso nel 2011 veniva associato alla casa circondariale Ucciardone di Palermo. 

P.R. marsalese classe 79, tratto in arresto a seguito di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Marsala dovendo scontare 3 anni e 10 mesi di reclusione per reati di estorsione e maltrattamenti in famiglia contro i genitori per ottenere il denaro per l’acquisto di stupefacenti. 

D.A. classe 70 arrestato in ottemperanza ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Marsala dovendo espiare la pena di 3 anni e 7 mesi per il reato di rapina commessa nel 2011 ai danni di un esercizio commerciale di Marsala. 

I.G. classe 94, in esecuzione ad un aggravamento di pena veniva tratto in arresto per aver più volte violato la misura cui era sottoposto (arresti domiciliari con braccialetto elettronico) per il reato di estorsione, trasferito al carcere di Trapani.

P.M. classe 62, in atto sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per reati in materia di stupefacenti è stato tratto in arresto in ottemperanza ad un aggravamento di misura cautelare emesso dal Tribunale di Marsala. Al termine degli atti di rito tutti venivano tradotti presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.