Proroga elezioni ex provincie,Sirchia: “disattese le aspettative dei siciliani”

“Spiace dover apprendere che, ancora una volta, venga slittata la data delle elezioni di organi democratici e rappresentativi quali sono le Province”. Lo dichiara Nino Sirchia, componente Direttivo Regionale DC nuova, dopo la presentazione di un disegno di legge per rinviare le elezioni delle Province e prorogare i Commissari Straordinari delle Città Metropolitane.


“Spiace ancora una volta vedere disattese le aspettative dei siciliani. Queste elezioni di secondo livello – prosegue – più passa il tempo e più assomigliano alla tela di Penelope. Vero è che noi siciliani per cultura, storia e tradizione siamo legati a doppio nodo alla tradizione ellenica, ma, alle soglie del 2022, vorremmo che di quella cultura ne conservasse la parte migliore e non solo i paradossi. Non dico che vorremmo una Sicilia “bellissima”… ma anche solo “normale” credo tocchi di diritto ai siciliani. Siamo fiduciosi che il nostro presidente non sposti ulteriormente le elezioni così come si evince dal disegno di legge che hanno presentato. Il Presidente abbia un sussulto di democrazia e – conclude Sirchia – faccia questo perché è importante per la Sicilia e per i siciliani”.