Marsala,Giovinetto di Mozia: il Sindaco Grillo dine “No” al trasferimento dall’isola

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il “No” della città di Marsala al momentaneo trasferimento a Palermo del Giovinetto di Mozia è stato ufficialmente comunicato dal sindaco Massimo Grillo all’assessore regionale Alberto Samonà.

L’occasione è stata il recente incontro riguardante la situazione dei lavori per il Museo del Vino a Palazzo Fici, nonché di quelli che interessano Palazzo Grignani. “Ho rappresentato a Samonà la ferma contrarietà della città al trasporto del Giovinetto dall’isola di Mozia, afferma il sindaco Grillo. Il punto è la fragilità della statua che, per giungere a Palermo, dovrebbe affrontare il trasbordo dall’isola sulla terraferma e da qui proseguire alla volta di Palermo per essere esposto nella mostra. Non possiamo permetterci di mettere a rischio il prezioso patrimonio culturale di questo territorio, con negative ricadute sul piano turistico. La mia posizione, aggiunge Grillo, era stata già resa nota ufficialmente in occasione del recente incontro tenutosi a Palazzo Fici e promosso dal Vomere con gli interventi degli Assessori Coppola e Galfano. Ricordo, infine, che anche il Consiglio Comunale si è ufficialmente pronunciato per il no al trasferimento”.