mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeCronacaTardino, Pullara e il Circolo Lega Salvini Premier: "un’altra importante occasione persa...

Tardino, Pullara e il Circolo Lega Salvini Premier: “un’altra importante occasione persa dall’amministrazione comunale di Licata”

Persi i contributi regionali per il piano urbanistico generale comunale

Persa un’altra occasione dal circo Galanti & C. e si tratti dei contributi regionali per il piano urbanistico generale comunale (P.U.G.) che invece altri comuni della provincia di Agrigento hanno ricevuto. Una opportunità molto importante per lo sviluppo socio-economico della nostra città svanito a causa delle incapacità dell’amministrazione comunale.

Sono le parole della eurodeputata della Lega on. Annalisa Tardino, del deputato regionale della Lega on. Carmelo Pullara e dei componenti del Circolo Lega Salvini Premier-Licata.

Questa volta la misura è veramente colma – sottolineano – e la storia si ripete, perché l’amministrazione comunale, ancora una volta, si è fatta sfuggire la possibilità di accedere a contributi pubblici.

I contributi erano previsti per tutti quegli strumenti programmatici che delineano il futuro del territorio comunale sotto l’aspetto urbanistico-edilizio e che si pongono come fondamento per il nostro sviluppo sociale ed economico.

Inoltre, gli stessi contributi regionali erano  finalizzati anche per i c.d. “studi di settore” e,  quindi,  avrebbero permesso  di finanziare “gli studi agricolo forestali “ (c.d. SaF)  e gli studi “di compatibilità idraulica  di cui al piano di gestione del  rischio alluvioni”.  In tal modo,  si sarebbe potuto  programmare un  futuro di speranza per i nostri agricoltori, pianificando sia il loro  sviluppo economico  che gli interventi necessari per sollevarli dalla paura delle continue alluvioni (che proprio di recente hanno causato tanti danni).

Purtroppo – concludono – non c’è deputato che regga di fronte alla incapacità di una amministrazione che continua a fare terra bruciata senza alcun rispetto per i nostri cittadini e per il nostro territorio.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments