Volley, serie A2: Sigel Marsala a San Giovanni in Marignano. Obiettivo il pass per la Coppa Italia

Il quinto successo stagionale ha rimesso in marcia la Sigel Marsala nel sempre più indecifrabile ed equilibrato girone “A” di serie A2. Nel precedente incontro le giovani allenate da coach Delmati hanno avuto la meglio in esterna sull’umile Tenaglia Altino Volley. Una vittoria dal valore incommensurabile e che dona morale in funzione del prossimo complesso impegno di campionato, undicesimo e ultimo del girone di andata. Domenica 5 dicembre capitan Panucci e compagne gareggeranno contro la forte Omag-MT San Giovanni in Marignano, tra le cui fila annovera la campionessa del Mondo nel 2007 con l’azzurro dell’Italia Serena Ortolani. Ricco il palmarès dell’opposto ravvenate: 4 campionati, 2 Coppa Italia, 2 Supercoppe, 3 Champions League e 1 Challenge Cup. Non solo club ma anche Nazionale, Ortolani ha vestito per 321 volte la maglia dell’Italia vincendo dieci medaglie e partecipando a due Olimpiadi (Pechino 2008 e Rio de Janeiro 2016). Desterà sicuramente molta curiosità assistere alle sue giocate e all’esperienza nel gestire i colpi d’attacco. Per coloro che sono al primo approccio col nostro sport tutto materiale per preziosi appunti. Soprattutto per spettatori giovani di età. 

Non l’unica punta di diamante della formazione della nuova guida tecnica Enrico Barbolini, il quale è approdato sulla panchina del club romagnolo la scorsa estate dopo gli ultimi tre anni di carriera alla Green Warriors Sassuolo, conquistandovi una Coppa Italia di A2 nel 2019. Il suo vice per questa esperienza è Alessandro Zanchi, storico secondo allenatore di questa formazione. La squadra del presidente e direttore sportivo Stefano Manconi è completa in tutti i reparti e può contare sulle performances di giocatrici come la classe 2000 palleggiatrice friulana ex Cuneo e Firenze in A1, Alice Turco che predilige un gioco molto veloce; il libero 1997 ex Monza Ilaria Bonvicini alla seconda stagione con la maglia delle Zie; le schiacciatrici Martina Brina che arriva dal biennio in A2 con Exacer Montale e Salì Coulibaly, classe 1995 ex Hermaea Olbia. Ben assortita la coppia delle centrali composta dall’ex Talmassons classe 1993 Sara Ceron (come nel caso della Bonvicini al secondo anno nella riviera romagnola, ndc) ed Alessia Mazzon, ventitreenne sorella gemella dell’ex azzurra Giorgia che ha risposato la causa di San Giovanni in Marignano dopo essere stata nella passata stagione di seconda serie nazionale alle dipendenze dell’attuale coach marsalese Davide Delmati nella sola e unica annata in forza alla Lpm Bam Mondovì. Promettono bene e tanto infine due elementi nel giro delle selezioni giovanili della Nazionale: la centrale classe 2002 e 183 cm d’altezza, cresciuta nella scuola del Volleyrò CasaldèPazzi Claudia Consoli in ballottaggio nel sestetto di partenza con la compagna di reparto Ceron e che ha vinto il campionato di A2 nella scorsa stagione con Roma Volley Club e la sua coetanea Alessia Bolzonetti, di ruolo martello formata nel settore giovanile dell’Igor Novara e l’anno scorso nel roster della Prima Squadra.

Nell’ultimo turno, il decimo, così come previsto da calendario San Giovanni ha beneficiato del riposo ed attualmente sta ingaggiando un duello per la leadership con la Banca Valsabbina Millenium Brescia che ha gli stessi punti (21) delle romagnole e che però comanda la graduatoria, con la differenza che le Leonesse hanno vinto otto incontri contro i sette del sestetto di Barbolini. La Sigel affronta questo match dall’alto del settimo posto solitario e quattordici punti conquistati, con la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia di categoria di scena il 12 dicembre ancora raggiungibile poichè la sesta piazza rappresentata dall’Hermaea Olbia è a un solo punto e le galluresi devono fronteggiare internamente la CBF Balducci Macerata, compagine terza forza del girone.

È stato ascoltato in settimana in vista della fatica casalinga Davide Delmati, Primo allenatore della nostra formazione: 

Con avversaria la Omag-MT San Giovanni cercheremo sicuramente di prepararci ad una battaglia perchè giochiamo in casa con l’impostazione ben precisa di conseguire comunque un risultato che ci consenta di prendere punti e di battagliare il più possibile perchè siamo in corsa per il sesto posto con in ballo la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia, che vorremmo centrare e a cui teniamo molto“.

Per questo ultimo impegno di andata e per le successive occasioni di campionato la Società mette in campo una iniziativa rivolta in misura speciale agli studenti degli istituti superiori della città. Infatti, il Marsala Volley rivolge un invito speciale a richiedere agli studenti dai 13 anni in sù e fino ad esaurimento i biglietti del pacchetto Sicilfert Bio Compost, azienda del nostro territorio da sempre attenta alle tematiche inerenti il Sociale nella città di Marsala.

Il biglietto d’ingresso alla struttura del “Fortunato Bellina”, come per tutti i palazzetti di A2 e sancito da un accordo univoco tra tutti i club consorziati, il giorno stesso dell’incontro è fissato in €10. Per evitare lunghe code all’accesso la Società consiglia di presentarsi almeno con 30 minuti di anticipo. Si ricorda che vige l’obbligo di esibizione a vista del Greenpass al personale del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile GIVA di Marsala preposto al controllo e un documento di identità in corso di validità. Per il proliferarsi del periodo pandemico e nel rispetto delle prescrizioni sanitarie per le tipologie di strutture al chiuso per mitigare e contrastare la diffusione del virus Sars-CoV-2 all’interno dell’impianto, gli avventori e gli spettatori tutti dovranno obbligatoriamente mantenere e rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro dal posto assegnato e finanche indossare il dispositivo di sicurezza individuale, ovvero la mascherina facciale prima, durante e dopo la manifestazione sportiva.

Imperdibile l’occasione da casa di seguire il match gratuitamente in live streaming sulla piattaforma Volleyball World (il link qui). Saranno disponibili comunque gli aggiornamenti punto a punto curati dal sito www.legavolleyfemminile.it o dalla pratica app della Lega Volley Femminile.

Gli arbitri deputati a dirigere l’incontro delle ore 17.00 di domenica 5 dicembre 2021 provengono dal Veneto. Direzione affidata al 1°arbitro Sergio Jacobacci di Venezia e al 2°arbitro Ruggero Lorenzin di Vicenza.