TEATRO: al Libero Nuncafàder

Per la 54esima stagione del Teatro Libero di Palermo, NuncafàderDal 9 all’11 dicembre alle 21.15, lo spettacolo di Ugo Giacomazzi che ne è anche interprete insieme ad Angelo Sicurella, una coproduzione Compagnia Giacomazzi/Sicurella e Teatro Libero Palermo.

“Nuncafàder è nato in occasione di un evento collaterale del Gay Pride palermitano – spiega Ugo Giacomazzi -. Sono voluto partire da me e da un tema che mi sta pungolando da anni: il concetto di paternità omosessuale. Prendendo spunto da casi concreti di amici che hanno avuto dei figli con la maternità surrogata mi sono spinto subito ad esplorare parti mie molto intime, lavorando sui plurimi significati che ha per me 45enne la sessualità. L’indagine privata e quella sociale si sono mischiate soffermandosi sull’ossessione di cui vedo sempre più vittime, quella di procreare. Una sorta di ansia che l’essere umano ha di esistere perpetuando il proprio DNA in una creatura che sempre più debba essere corrispondente ai propri desideri e quindi più perfetta possibile. I personaggi sono come un Corpo e un’Anima separati ad espiare la loro Passione di vita. Si rivolgono a un Amore ideale e perfetto, fuori da questo luogo in cui si sono quasi costretti e sul quale riversano il desiderio di generare una vita ideale e perfetta che non esiste”.

Biglietti interi 16 euro, 12 euro ridotti per i sostenitori del Libero (coloro che hanno rinunciato ai rimborsi / voucher), i giovani sotto i 25 anni d’età e gli operatori teatrali. 

Carnet da 5 a 12 spettacoli a partire da 40 euro.