Castellammare, disegni e dipinti a sostegno della sordità

Premiazione del concorso artistico “Io e l’otosclerosi”

Al vincitore sarà consegnato un soggiorno di tre giorni a Castellammare.

Premiazione del concorso artistico “Io e l’otosclerosi” riguardante disegni, dipinti e sculture, per informare e sensibilizzare su otosclerosi e sordità.

Mercoledì 15 dicembre alle ore 17,30, nell’aula magna del polo statale superiore “Piersanti Mattarella”, la giuria consegnerà un soggiorno di tre giorni proprio a Castellammare del Golfo per il vincitore del concorso realizzato nell’ambito del progetto T. V. B., Territorio, Volontariato e Beni Comuni, portato avanti dalle associazioni del territorio con il sostegno della Fondazione con il Sud.

Saranno anche assegnate delle menzioni speciali nel corso dell’iniziativa patrocinata dal Comune di Castellammare del Golfo, Cesvop Palermo e dal Polo Statale Superiore “Piersanti Mattarella”, a cura dei volontari dell’organizzazione “Insieme per l’otosclerosi”, in collaborazione con l’associazione TrinArt e ArtTherapy Alcamo, con la partecipazione dell’associazione culturale “Unite da un Filo” e dell’associazione “Genitori di buona volontà”.

La premiazione sarà curata da Daniela Barone, presidentessa dell’associazione “Insieme per l’otosclerosi” e dal professore e poeta Giuseppe Gerbino.

Saranno presenti l’assessore comunale ai Servizi Sociali Emanuela Scuto, la responsabile del Cesvop di Trapani Rossella D’ Angelo, la dirigente del Polo Statale I. S. S. “Piersanti Mattarella” Caterina Agueci, la pittrice Vita Taormina, la maestra di musica Maria Spataro, il maestro Roberto Cavallaro.

 Prevista la recita di alcune poesie, l’esposizione del modello 3D in sezione dell’orecchio realizzato dal volontario Cristoforo Ancona e di mandala e altre realizzazioni all’uncinetto dell’associazione culturale “Unite da un filo.

Momenti musicali a cura di Joe Margagliotti, Isidoro e Rosalba Adragna, con la partecipazione di Chiara D’Angelo.