Ferrovie turistiche: Castelvetrano-Porto Palo di Menfi

CANCELLERI: “È UN PROGETTO ENTUSIASMANTE”.

Apprezzamento da parte del Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Giancarlo Cancelleri per l’’attività promossa dalle Amministrazioni comunali di Castelvetrano e di Menfi per la creazione della ferrovia turistica Castelvetrano – Porto Palo di Menfi.

Il progetto, avviato il 1° ottobre con la prima seduta del Tavolo Tecnico Territoriale, promuove il ripristino della stessa tratta ferrata, aumentando così l’offerta turistica e culturale del territorio.

Pienamente coerente con le indicazioni contenute nella Legge Nazionale 128 del 2017, nata, grazie ad una unanimità di consensi in Parlamento, per favorire la istituzione, anche in Italia, di ferrovie con esercizio esclusivamente turistico.

“Quello delle linee turistiche – commenta Cancelleri – è un modo non solo per restituire infrastrutture ammodernate, ma per valorizzare i territori attraversati e offrire opportunità di sviluppo, turismo e lavoro.

Una modalità ecosostenibile di fruizione del territorio, nell’ambito della mobilità dolce integrata con piste ciclabili, cammini, ecc., e incidono positivamente sulla economia locale”.

 “L’idea concreta che in futuro questo territorio possa arricchirsi di un nuovo, moderno collegamento ferroviario da Castelvetrano ad Agrigento, preso più volte in considerazione nei decenni passati, certamente costituirà ulteriore elemento di crescita” sono le parole del Sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano, che sottolinea “È del tutto evidente che la creazione della ferrovia turistica Castelvetrano – Porto Palo di Menfi, recuperando un tratto della dismessa linea a scartamento ridotto che in passato collegava Castelvetrano, Porto Empedocle e Agrigento, potrà essere realizzata senza che si crei alcuna interferenza con una futura linea da Castelvetrano ad Agrigento. Si tratta infatti, con ogni evidenza tecnica, di due infrastrutture con caratteristiche significativamente differenti. In particolare, appare del tutto inverosimile che si possa pensare di riutilizzare il sedime di una linea a scartamento ridotto per realizzare una moderna linea ferroviaria a scartamento ordinario”.

Si augura quindi buon lavoro al Tavolo Tecnico per la l’avvio della ferrovia turistica Castelvetrano – Porto Palo di Menfi, confermando estremo interesse ed attenzione per un’azione fortemente voluta dal territorio.