Pantelleria: attivo lo sportello “Busy”

Un progetto per sviluppare competenze sull’accoglienza, supporto, orientamento ed

inserimento sociale degli extracomunitari

È attivo già dal 26 ottobre 2021, all’interno del Comune di Pantelleria, lo sportello “Busy”, facente parte del progetto di Capacity Building dell’ASP 9 di Trapani, rientrante nel fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) del Ministero dell’Interno, cofinanziato dall’Unione Europea.

Fanno parte dell’equipe multidisciplinare l’Avvocato Pietro Cavasino e le Dott.sse Antonietta Spataro (psicologa) e Laura Butera (assistente sociale).

Lo scopo del progetto è quello di sviluppare nel territorio le competenze della Pubblica Amministrazione relative all’accoglienza, supporto, orientamento e inserimento sociale degli extracomunitari.

Lo sportello è aperto il martedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00 ed il mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e fornisce i seguenti servizi: supporto pratiche amministrative, supporto legale, sostegno psicologico ed integrazione sociale.

Si tratta di uno dei tanti servizi e progetti che i Servizi Sociali del Comune di Pantelleria stanno svolgendo, in questo caso indirizzati alla questione immigrazione che sull’isola in questi due anni ha visto numeri in crescita continua.