Marsala. Insulti ai lavoratori in consiglio comunale: sindacati chiedono presa di posizione del sindaco a tutela dei dipendenti

Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Csa Trapani condannano le parole usate dal consigliere comunale di Marsala Andrea Marino nel corso dello scorso consiglio comunale con le quali ha pesantemente stigmatizzato il lavoro di una dipendente municipale con affermazioni denigranti.

I segretari delle quattro sigle sindacali, rispettivamente Vincenzo Milazzo, Rosario Genco, Giorgio Macaddino e Paolo Pagoto, hanno scritto e inviato una lettera al sindaco di Marsala Massimo Grillo in modo che prenda i dovuti provvedimenti affinché gli impiegati comunali vengano tutelati nel loro ruolo “che svolgono ogni giorno con professionalità e dedizione assicurando servizi essenziali ai cittadini”.

“Non è ammissibile – affermano – affibbiare alle lavoratrici e ai lavoratori epiteti disdicevoli nonché gravissime affermazioni che ledono la dignità personale prima che professionale. Rigettiamo con forza e determinazione – concludono – quanto consumato in consiglio comunale con il silenzio dei presenti”.