mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeAmbienteMazara: ispettori volontari per controllo la raccolta differenziata

Mazara: ispettori volontari per controllo la raccolta differenziata

Sono 150 i controlli a utenze non domestiche finora effettuati dal gruppo di Ispettori volontari ambientali che coadiuvano il personale di Pm ed il servizio Ecologia e Ambiente con compiti e servizi di pubblica utilità nel territorio per la prevenzione, la vigilanza, il corretto conferimento, la gestione e la raccolta dei rifiuti.


I controlli effettuati in sono utili per meglio disciplinare l’attività della raccolta differenziata dei rifiuti sia per il rispetto delle modalità di conferimento che per quanto attiene le posizioni delle singole utenze.

Il gruppo di 18 ispettori volontari ambientali è stato immesso in servizio lo scorso 5 ottobre. La gestazione della figura ha avuto origine dalla proposta nel 2019 della commissione Ambiente e regolamentata con deliberazione consiliare n. 120 del 30 novembre 2020. A seguito della selezione e di un corso di formazione sono 18 gli ispettori volontari in servizio che operano sotto la supervisione dell’ispettore capo di Polizia Municipale Filippo Passanante.

L’espletamento del servizio è di carattere volontario, non retribuito, e non dà luogo ad alcun rapporto di lavoro e per lo stesso non è previsto alcun compenso professionale. Solo il Comando di Polizia Municipale, che coordina tali figure in sinergia con il Servizio Ecologia e Ambiente, potrà provvedere, successivamente ai verbali di accertamento redatti dagli Ispettori ambientali ad emettere le previste sanzioni. Gli Ispettori volontari ambientali sono identificabili da apposito tesserino di riconoscimento.  

“Sono certo – ha commentato l’assessore all’Ambiente Giacomo Mauro – che il contributo degli Ispettori ambientali già concreto in questo difficile periodo caratterizzato dalla delicata situazione epidemiologica potrà essere maggiormente efficace nei prossimi mesi con l’obiettivo che ci siamo prefissati di attuare il progetto MazaraPulita con la collaborazione di tutti”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments