mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeEconomiaLavoroSei Energia, Fiom Palermo incontra il commissario prefettizio: Ok alla stabilizzazione di...

Sei Energia, Fiom Palermo incontra il commissario prefettizio: Ok alla stabilizzazione di 6 lavoratori

Sei Energia: la Fiom ha incontrato oggi il commissario prefettizio della società consortile che si occupa dell’installazione e della manutenzione degli impianti elettrici, idrici e delle caldaie di tutte le Asp e degli ospedali della provincia di Palermo.  

 Un incontro chiesto  per fugare le preoccupazioni dei 30 lavoratori sul futuro della consortile formata da Siram e Manutencoop che si trova in stato di commissariamento in seguito all’operazione “Sorella Sanità” del maggio 2020.    All’incontro, svolto nella sede dell’azienda di via Quintino Sella, in call conference era collegato Christian Ingletti,  capo risorse umane della Sei Energia.   A novembre alla Sei Energia si sono svolte per la prima volta le elezioni delle Rsu e la Fiom è risultata prima a maggioranza assoluta con tre Rsu e l’Rls.  “Il commissario Passannanti ha dato ampie rassicurazioni sulla commessa e sul  percorso intrapreso per dare continuità produttiva all’appalto e ai lavoratori – dichiarano il segretario generale Fiom Cgil, Palermo Francesco Foti  e il coordinatore Rsu e Rls Salvatore  Luca, della  Fiom – Sono 30 il lavoratori che forniscono la loro assistenza in tutti gli ospedali  e Asp di Palermo e provincia e abbiamo ricevuto ampie garanzie sul riconoscimento della loro professionalità  e dei loro diritti”.    L’altro tema posto era la stabilizzazione di 6 lavoratori con contratto a tempo  determinato  con scadenza  a febbraio. “Il commissario, congiuntamente al capo risorse umane Ingletti,   ci ha confermato che i contratti saranno tutti prorogati  e che passeranno a tempo indeterminato – aggiungono Foti e Luca –  Siamo soddisfatti per l’esito della riunione. Questo è stato il primo di alcuni  incontri  in programma. Il  prossimo appuntamento servirà per valutare la situazione attuale dei lavoratori  ed eventualmente chiedere l’aumento di livello. E l’altra richiesta che sosterremo è   che all’interno  dei vari siti siano previsti locali per la mensa e gli spogliatoi”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments