lunedì, Maggio 23, 2022
HomeSportVelaCampionato Invernale Vela d'Altura, sabato e domenica la seconda prova

Campionato Invernale Vela d’Altura, sabato e domenica la seconda prova

Si torna in acqua domani e domenica a Palermo per la seconda delle quattro prove in programma per la 45^ edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura organizzato dal Centro Velico Siciliano. Il circolo palermitano, vista l’alta adesione dei partecipanti con una sessantina di barche al via e oltre trecento velisti in regata, festeggia così nel migliore dei modi il cinquantesimo anno di attività. Nella prima prova del 12 e 13 febbraio sono stati più fortunati i monotipi che sono riusciti a disputare tre regate il sabato, mentre la domenica per le prove dedicate alle barche di altura e minialtura con le classi Regata, Crociera-regata, Gran Crociera e Vele Bianche il vento che non è mai riuscito a salire oltre i 5 nodi ha costretto il Comitato di regata a esporre, come si dice in gergo, Intelligenza su Alfa e mandare tutti a casa senza disputare nemmeno una regata.

“La decisione adottata quest’anno di raddoppiare le giornate di regata – dice Giorgio Chiri, direttore sportivo del Centro Velico Siciliano – presa anche grazie al contributo organizzativo della Lega Navale Italiana Sezione Palermo Centro e della Società Canottieri Palermo che ci hanno permesso di scendere a mare sia il sabato che la domenica per separare l’altura dalla monotipia è stata vincente, tanto che siamo riusciti a portare in acqua 62 barche, numeri eccezionali simili a quelli dei Campionati Italiani organizzati a Palermo qualche anno fa. Per sabato e domenica pare proprio che il vento non si farà desiderare, anzi è previsto molto intenso dai settori settentrionali, con mare formato”.

La situazione dopo la prima prova per i monotipi dopo tre regate vede in testa in testa alla classe Platu 25 Isola del Vento di Luciano Marchese della Società Canottieri Palermo; nella classe Meteor al comando c’è Pippo di Marcello Costa della Lega Navale; tra gli Azzurra al comando Azzurra1 di Michele Russotto della Lega Navale.

I favori del pronostico per la 45^ edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura vanno tutti a I Am Bad armata da Giuseppe Bileddo e Alessandro Riggio che sono riusciti a mettere insieme un equipaggio agguerrito. All’altezza della situazione saranno anche i campioni nazionali in carica di South Kensington, barca armata da Massimo Licata D’Andrea, Loup Alvaro di Francesco Siculiana, Joy di Giuseppe Cascino reduce dalla vittoria all’ultima Palermo-Montecarlo e in evidenza con un terzo posto di classe all’ultima Rolex Middle Sea Race, e QQ7 di Michele Zucchero.

Domani toccherà ai monotipi che effettueranno regate sulle boe nel Golfo di Palermo: il segnale di avviso per la prima prova è previsto alle 13. Domenica sarà la volta delle barche d’altura e minialtura che effettueranno una regata costiera fra Arenella e Mondello. Il Comitato di regata sta valutando se organizzare in aggiunta anche regate sulle boe per recuperare quelle non disputate nella prima giornata.

Anche nella terza tappa, il 13 marzo, le barche saranno divise in base alle categorie fra prove sulle boe e prova costiera sul campo di regata nelle vicinanze del Campo boe Agip-Mongerbino. L’ultimo appuntamento, il 27 marzo, la flotta sarà nuovamente tutta compatta per una regata sulle boe.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments