martedì, Luglio 23, 2024
HomeSalute & BenesserePalermo, a Villa Malfitano la 2a Conferenza Regionale di Promozione dell’Allattamento in...

Palermo, a Villa Malfitano la 2a Conferenza Regionale di Promozione dell’Allattamento in Sicilia

La prevenzione nutrizionale nei primi mille giorni

L’apprendimento lungo tutto l’arco di vita – long life learning – caratterizza le differenti tappe evolutive della crescita individuale fin dai primi mille giorni dalla nascita. Infatti, il periodo intercorrente tra il concepimento e i primi due anni di vita del bambino è di gran lunga il più generativo e determinante per la sua salute futura e tutti gli interventi di prevenzione primaria e secondaria implementati in questo frangente temporale sono decisivi per la qualità di vita dell’individuo in divenire e per il suo sistema sociale. Dalla neuroplasticità all’interazione con i fattori ambientali – non ultimi quelli nutrizionali – necessari alla costruzione di sani stili di vita futuri, i primi mille giorni rappresentano un crocevia strategico per la prevenzione dello sviluppo delle principali malattie croniche non trasmissibili e la promozione di adeguate competenze cognitivo comportamentali, relazionali e sociali, garantite anche da un’adeguata qualità relazionale con ciascun componente la coppia genitoriale. A questo delicato ancorchè irripetibile frangente evolutivo è dedicata la seconda conferenza regionale “Promozione dell’Allattamento in Sicilia – La prevenzione nutrizionale nei primi mille giorni” promossa dall’Assessorato Regionale della Salute in linea con le azioni programmatiche previste nell’ambito del Piano Regionale di Prevenzione 20-25, del Piano Regionale Medicina di Genere, del Piano Regionale di Comunicazione e articolata in sessioni e tavole rotonde con focus specifici. Tra i principali temi, il valore della corretta nutrizione neonatale come presupposto per lo sviluppo degli stili di vita dell’adulto che verrà, il contributo dell’epigenetica, gli effetti e le conseguenze delle patologie mammarie in allattamento, il ruolo della Banca del Sangue Cordonale, la formazione degli operatori per la gestione delle Banche del Latte Umano Donato o “Via Lattea” siciliana e delle tecniche di disostruzione pediatriche, le figure professionali coinvolte nella gestione del II e IV trimestre di gravidanza e il sostegno alla genitorialità anche in caso di depressione post partum e baby blues. Il programma prevede anche la presentazione delle best practices regionali e delle testimonianze a cura delle rappresentanti delle associazioni di settore. Nel corso della conferenza, sarà dato spazio alla presentazione delle pubblicazioni dedicate nell’ambito della Collana editoriale “Conoscere e Prevenire” promossa dall’Ufficio Speciale Comunicazione per la Salute.

Alla luce dei dati regionali che danno evidenza di come nell’Isola l’allattamento esclusivo al seno, che riguarda, i primi giorni, circa il 62% dei neonati ma decresce fino al 20% quando raggiungo i sei mesi, le parole chiave per promuovere la salute neonatale e della coppia genitoriale non possono che essere consapevolezza, condivisione, partecipazione  e informazione che rappresentano le principali azioni della governance regionale per la promozione dell’allattamento al seno e della salute nutrizionale del bambino nei suoi primi mille giorni di vita.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS