venerdì, Luglio 19, 2024
HomeCulturaCinema & TeatroPalermo: al via le riprese del docufilm “Ora tocca a noi -...

Palermo: al via le riprese del docufilm “Ora tocca a noi – Storia di Pio La Torre”, a quarant’anni dal suo assassinio

Prodotto da Minerva Pictures, Rai Documentari e Luce Cinecittà, con la regia di Walter Veltroni, per la prima volta il racconto di un’esistenza esemplare dedicata all’impegno civile

Prossimamente in onda su Rai Tre

Roma/Palermo, 22 aprile 2022 – Sono iniziate a Palermo le riprese del docufilm “Ora tocca a noi – Storia di Pio La Torre”, a quarant’anni dal suo assassinio, il 30 aprile 1982. Una coproduzione Minerva Pictures Group, Rai Documentari e Luce Cinecittà, scritto e diretto da Walter Veltroni, con la collaborazione di Monica Zapelli.  

Il docufilm restituisce per la prima volta la storia di un’esistenza esemplare interamente dedicata all’impegno civile. Un doveroso tributo a un uomo che ha intrecciato la sua vita con quella della sua terra con una determinazione che non è mai venuta meno, neanche quando, ormai, sentiva che sarebbe stato il prossimo. “Ora tocca a noi” allungare la scia di sangue che macchia Palermo, diceva La Torre all’amico Emanuele Macaluso, storico dirigente del PCI. Un destino tragico, che lo ha reso uno dei tanti eroi di cui, purtroppo, questo Paese ha avuto bisogno. Una storia che ne contiene molte altre: quella delle lotte sociali per i diritti dei braccianti, della mafia e delle battaglie per sconfiggerla, di lotte per la pace a Comiso.

Ricostruzioni, materiale d’archivio e interviste originali costruiscono un racconto unico e compatto, con lo stile e la forte carica emozionale del cinema civile. Il racconto parte proprio dall’annuncio del brutale omicidio di Pio La Torre alternando, nel linguaggio del documentario, il ricco materiale d’archivio, testimonianze, riprese nei luoghi della storia e nuove interviste. Tra queste, le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del regista Giuseppe Tornatore e, naturalmente, del figlio di Pio, Franco La Torre.

***

Walter Veltroni – Regia e sceneggiatura – Walter Veltroni firma con questo progetto il suo sesto documentario, dopo Quando c’era Berlinguer, vincitore del Nastro d’argento 2015 come miglior documentario, I bambini sanno, fotografia dell’Italia attraverso i racconti dei bambini, e uno degli episodi del film corale Milano 2015, e il docufilm Indizi di felicità, realizzato nel 2017. Nel 2018 ha diretto il documentario Tutto davanti a questi occhi sulla shoah e nel 2019 il film C’è tempo. Nel 2020 ha ricostruito nel docufilm Il concerto ritrovato lo storico concerto tenuto nel 1979 a Genova da Fabrizio De André e la Premiata Forneria Marconi. Sempre nel 2020 ha realizzato Edizione straordinaria per il quale ha ricevuto un Nastro d’Argento speciale.

Rai Documentari – Creata nel gennaio 2020, Rai Documentari è la struttura di riferimento all’interno dell’azienda per l’industria del documentario. Direttore Fabrizio Zappi.

Minerva Pictures Minerva Pictures, guidata da Gianluca Curti, è una società di produzione, publishing digital e distribuzione con all’attivo oltre 110 film e oltre 25 documentari prodotti e una library di oltre 2500 film. Da luglio 2019 Il Presidente è Santo Versace. Da maggio 2020 ha creato il dipartimento Scripted&Documentary Productions, guidato da Cosetta Lagani, dedicato alla realizzazione di serie tv, documentari e film tv per broadcaster e OTT.

Luce – Cinecittà – Direzione di Cinecittà spa attiva nella produzione di documentari e nella distribuzione di opere prime e seconde. Con una rilettura della nostra storia grazie al materiale dell’Archivio Luce, e l’indagine del presente con grandi autori, giovani talenti, presenza nei festival internazionali, in sala e in tv, Luce Cinecittà è la Casa italiana del cinema del reale.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS