domenica, Luglio 21, 2024
HomeSalute & BenesserePalmeri: "L'Ospedale di Alcamo chiave essenziale per lo sviluppo del Golfo" 

Palmeri: “L’Ospedale di Alcamo chiave essenziale per lo sviluppo del Golfo” 

“Ieri – a parte le disquisizioni riportate dai vertici dell’ASP relative alla necessità di diversificare l’offerta sanitaria nel territorio e di creare dei poli di eccellenza, argomentazioni corrette ma tardive vista la distribuzione di reparti e ospedali fatta in tutta la provincia nei precedenti decenni, e la relazione sull’iter dei progetti sul nuovo ospedale e sulla Casa di Comunità e sulle difficoltà a reperire personale medico, – non si è registrata alcuna rassicurazione chiara sul mantenimento e, ancora di più, sul potenziamento degli attuali reparti e dell’organico, che, credo, fosse l’obiettivo del consiglio congiunto” , a dirlo Valentina Palmeri, Verdi Europa Verde

Seppur si comprende che le difficoltà riguardano l’intera provincia e che tutti gli ospedali avrebbero necessità di un serio potenziamento il commissario e il direttore dell’ASP nulla hanno riferito sul che usufruiscono dell’ospedale diversi comuni dell’areale del Golfo di Castellammare anche della provincia di Palermo, territorio fra l’altro soggetto a forti variazione demografiche turistiche e che quindi va ripensata la dimensione del nostro distretto per renderla uniforme al quadro reale, individuando un Distretto più ampio, dell’area del Golfo, proposta che ho depositato in commissione sanità. Questo si rende necessario per consentire che per tutti gli anni che serviranno per realizzare il nuovo ospedale si possa mantenere nel territorio il presidio ospedaliero in condizioni ottimali, seppur nei limiti strutturali dell’attuale struttura.

Nessuna proposta  da parte dall’ASP né nessuna rassicurazione in questo senso o nel senso di un potenziamento serio dell’ospedale, o per facilitare la permanenza dei medici.

Seppur si comprende che le difficoltà riguardano l’intera provincia, si deve attenzionare un dato unico nel distretto di Alcamo, ad esempio, nel corso dell’anno 2021, si è registrata una occupazione del 110% del numero di posti letto in medicina ad Alcamo, in nessun altro ospedale della provincia di trapani si è giunti a questi livelli di saturazione.                                

“Il mio impegno – conclude Palmeri- che si è già concretizzato, ed anche con successo, nel bloccare il trasferimento di alcuni reparti come psichiatria, rimarrà spina nel fianco e proposta concreta, stante che sull’ Ospedale di Alcamo si gioca una partita di sviluppo e sicurezza ben più ampia di quella solo sanitaria.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS