martedì, Luglio 23, 2024
HomeCulturaGalleria Bellomo Siracusa: in esposizione figure presepe ottocentesco re-interpretate da studenti Liceo...

Galleria Bellomo Siracusa: in esposizione figure presepe ottocentesco re-interpretate da studenti Liceo Artistico Gagini

Venerdì 29 aprile alle ore 10, nella Sala Eventi Temporanei dellaGalleria Regionale di Palazzo Bellomo di Siracusa, verrà inaugurata l’esposizione Le figure del presepe, identità etnoantropologica nella collezione museale”con opererealizzate dagli studenti delLiceo Artistico “Antonello Gagini” di Siracusa nell’ambito di un progetto didattico formativo Scuola-Museo.

La mostra, visitabile fino all’08 maggio 2022 sarà illustrata dalla direttrice della Galleria Bellomo, Rita Insolia e della dirigente scolastica del Liceo Artistico “A.Gagini” di Siracusa, Giovanna Strano, che ha coinvolto nel progetto numerose classi del biennio del laboratorio di Discipline plastiche.

L’esposizione rappresenta il momento conclusivo di un articolato progetto che si è svolto tra gennaio ed aprile, nell’ambito delle iniziative di collegamento tra beni culturali e territorio fortemente volute dall’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto dei beni culturali e, in particolare, alla conoscenza delle opere d’arte che sono intimamente legate con il territorio. In particolare il progetto, della durata di 70 ore con presenza all’interno del museo stesso, ha voluto mettere in luce il prezioso patrimonio etno-antropologico costituito dalle figure del presepe ottocentesco in cartapesta custodite all’interno del Museo attraverso la realizzazione, da parte degli studenti, di manufatti artistici in gesso che riproducono in chiave contemporanea l’alfabeto animale (cavalli, asini e cammelli) protagonista del presepe siciliano.

A coordinare il progetto la prof.ssa Carmela Santoro, docente di discipline plastiche collaborata dai tutor esperti, prof. Michele Romano, storico dell’arte che ha curato la catalogazione e analisi delle opere d’arte e da Toni Mazzarella, fotografo-artista per la realizzazione del tableau vivant che offre una lettura del dipinto seicentesco “Adorazione dei Magi” (copia da Filippo Paladini).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS