mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeNewsMazara: Avviso per vendita loculi anche a viventi

Mazara: Avviso per vendita loculi anche a viventi

Cimitero, Avviso per l’assegnazione di 710 nuovi loculi in corso di realizzazione nei reparti 2 e 6

Possibilità di assegnazione anche a viventi. Priorità e costi nell’avviso pubblicato. Le domande dal primo al 30 giugno 2022

“Con un avviso pubblicato nell’albo pretorio online l’amministrazione comunale indica le priorità e le modalità di assegnazione in concessione cinquantennale dei 710 nuovi loculi cimiteriali in corso di costruzione nei reparti 2 e 6 del vecchio cimitero. Con il superamento dell’emergenza sepolture, grazie alle estumulazioni ed alla realizzazione dei nuovi loculi, viene ripristinata la possibilità di assegnazione anche a viventi ma nel rispetto di alcuni criteri indicati nell’avviso”.

Lo annuncia l’assessore comunale ai Servizi Cimiteriali Alessandro Norrito, a seguito della pubblicazione dell’avviso pubblico a firma del funzionario responsabile dei Servizi Cimiteriali Antonino Ingargiola. 


Questi i criteri di assegnazione con relative priorità dei loculi che saranno disposti su 5 file: 142 loculi per ogni fila:
 
priorità priorità n. 1 – assegnazione di 1 o 2 loculi per la tumulazione definitiva di salme di familiari in precedenza tumulate provvisoriamente presso concessioni di terzi e/o in cappelle;

priorità n. 2 – assegnazione di  2 loculi e fino ad un massimo di 4 loculi, in presenza di ricongiungimento familiare di soggetti di cui almeno uno/due defunti (padre/madre, figli/e e consorti) e con i viventi di età non inferiore ad anni 75;

priorità n. 3 – assegnazione di 2 loculi, in presenza di ricongiungimento familiare di un defunto e di un vivente di età superiore ad anni 90;

priorità n. 4 – assegnazione di 2 loculi, in presenza di ricongiungimento familiare di un defunto e di un vivente di età compresa tra 85 e 90 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;

priorità n. 5 – assegnazione di 2 loculi, in presenza di ricongiungimento familiare di un defunto e di un vivente di età compresa tra 80 e 85 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;

priorità n. 6 – assegnazione di 1 o 2 loculi, in presenza di coniugi entrambi viventi, oppure di una singola persona e/o di fratelli/sorelle non coniugati, di cui uno di età superiore ad anni 90 alla data di presentazione della domanda;

priorità n. 7 – assegnazione di 1 o 2 loculi, in presenza di coniugi entrambi viventi, oppure di una singola persona e/o di fratelli/sorelle non coniugati, di cui uno di età compresa tra 85 e 90 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;

priorità n. 8 – assegnazione di 1 o 2 loculi, in presenza di coniugi entrambi viventi, oppure di una singola persona e/o di fratelli/sorelle non coniugati ed entrambi di età compresa tra 80 e 85 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;

Riserve – per le priorità dal n. 3 al n. 8 potranno essere concessi ulteriori posti in presenza di soggetti componenti il nucleo familiare diversamente abili ai sensi dell’art. 3 commi 1 e 3 della legge n. 104/1992 nonché con un grado di invalidità uguale o superiore al 74% ai sensi della legge n. 118/1971.


Presentazione delle domande: Potrà essere presentata una sola domanda in bollo da euro 16,00 per ogni nucleo familiare ed esclusivamente da parte di cittadini residenti nel Comune di Mazara del Vallo o aventi i requisiti previsti dall’art. 6 del regolamento cimiteriale.

Le domande potranno essere presentate a partire dal primo giugno 2022 e fino al 30 giugno 2022, utilizzando esclusivamente il modulo allegato all’avviso che potrà essere anche richiesto presso l’Ufficio Servizi alla Città e alle Imprese – Servizi Cimiteriali del Comune di Mazara del Vallo o scaricabile dal portale istituzionale. La presentazione delle domande dovrà avvenire con le seguenti modalità:
-brevi manu al protocollo generale del Comune;
– tramite raccomandata A.R.;
– oppure tramite Posta Elettronica Certificata P.E.C.. Farà fede il timbro di ricezione dell’ufficio protocollo, con indicazione dell’orario di consegna. Nel caso di invio a mezzo raccomandata A.R. farà fede la data del timbro dell’ufficio postale. Nel caso di invio a mezzo PEC farà fede l’orario di ricezione della posta elettronica certificata. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute prima o fuori dei termini predetti.

Successivamente alla scadenza del bando, si procederà a stilare apposita graduatoria sulla scorta delle domande pervenute e dei criteri e in caso di parità precede il più anziano.

Una volta approvata la graduatoria, il richiedente sarà convocato dall’ufficio Servizi Cimiteriali al fine di individuare il loculo o i loculi prescelti.

Questi i costi previsti oltre le spese contrattuali e bolli, FILA 1:  € 2.200,00; FILA 2: € 2.300,00;  FILA 3:  € 2.400,00; FILA 4: € 2.000,00; FILA 5: € 1.200,00.
I lavori di ricostruzione dei reparti 2  6 del vecchio cimitero sono realizzati a cura delConsorzio Stabile Della di Padova aggiudicatario della gara telematica con un ribasso pari al 4,77%, sull’importo a base d’asta di circa 903mila euro. I lavori avranno una durata di 180 giorni.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments