domenica, Ottobre 2, 2022
HomePoliticaFerrandelli: "Trent’anni fa la mafia non ha vinto, non vanifichiamo il sacrificio...

Ferrandelli: “Trent’anni fa la mafia non ha vinto, non vanifichiamo il sacrificio di chi ha pagato con la vita e teniamo Cosa Nostra lontana”

“Oggi ricorre il trentennale della strage di Capaci, da allora molto è cambiato. Quel 23 maggio 1992 fu un giorno triste, con la mafia che pensava di aver vinto, ma non aveva ancora fatto i conti con i palermitani e i siciliani che da allora combattono con molta più veemenza questo male. Quel giorno – ricorda il candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli – fu un vero e proprio spartiacque. Il sacrificio di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, degli uomini della scorta Vito Schifane, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, non fu inutile ma non dovevano pagare con la vita”. 

“Li ringraziamo per quanto fatto, dobbiamo portare avanti le loro lotte che sono diventate le nostre. Lotte che non vanno sbandierate solo nel giorno del ricordo, ma vanno portate avanti sempre. La mafia deve rimanere lontana dai posti di Governo e con noi lo sarà sempre e per sempre. Abbiamo scavato un solco netto che ci distingue in maniera netta e chiara da chi si accompagna con chi è stato condannato per mafia e cerca di far ripiombare l’intera città di Palermo nel passato. La mafia – conclude Ferrandelli – è una montagna di merda e come tale dobbiamo trattarla”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments