lunedì, Agosto 15, 2022
HomeAmbienteAnimaliMessina, Dibattito pubblico del M5S sulla tutela degli animali e sulla realizzazione...

Messina, Dibattito pubblico del M5S sulla tutela degli animali e sulla realizzazione del primo canile comunale

Presenti le senatrici Grazia D’Angelo, Loredana Russo e le candidate al consiglio comunale Cristina Cannistrà e Valentina Zafarana. 

Plauso all’iniziativa anche dal candidato Franco De Domenico: “I problemi su questi temi si affrontano non certo portando i cani fuori città. Con me sindaco questo non accadrà mai”.

Il MoVimento 5 Stelle di Messina ha organizzato al Parco San Raineri un dibattito pubblico sulla tutela e sui diritti degli animali.

Questo evento, è stato organizzato dalla senatrice Grazia D’Angelo, che in apertura ha parlato della necessità di avere una visione etica del rispetto degli animali e di come vi sia questa sensibilità comune all’interno del MoVimento 5 Stelle di Messina. 

Presenti all’incontro rappresentanti di diverse associazioni animaliste, numerosi candidati del M5S al consiglio comunale e alle circoscrizioni.

Ospite di questo confronto pubblico la senatrice palermitana Loredana Russo, che grazie a due suoi emendamenti (il primo nella legge di bilancio 2020 e il secondo in quella del 2021), ha reso possibile reperire le somme per realizzare il primo canile nella città dello Stretto: “Per Messina, nel primo decreto del Ministero dell’Interno sono stati stanziati oltre 450 mila euro e altrettanti ne dovrebbero arrivare nel secondo provvedimento, per un totale di circa 1 milione di euro. A breve ci sarà il decreto di riparto e mi auguro che queste risorse siano utilizzate nel pieno rispetto dei diritti degli animali, con strutture davvero accoglienti. Dobbiamo far diventare Messina una città amica degli animali”.

All’incontro ha preso parte la deputata regionale Valentina Zafarana, candidata al consiglio comunale, vicesindaco e assessore designato da Franco De Domenico, che ha dichiarato: “Il MoVimento 5 Stelle ha tra i suoi obiettivi la tutela e il benessere degli animali ed è per questo che nelle recenti leggi finanziarie siamo riusciti a portare risorse importanti per potere costruire e mettere in sicurezza canile e rifugi sanitari. A Messina, in particolare, sono arrivati circa 1 milione di euro e aspettiamo a breve il decreto definitivo di finanziamento”. 

Presente anche la consigliera comunale uscente Cristina Cannistrà, candidata al consiglio comunale e assessore designato dal candidato sindaco Franco De Domenico, che ha aggiunto: “Il lavoro svolto da Loredana Russo è stato fondamentale perché ha dato la concreta possibilità di dare a Messina il canile comunale. Come gruppo consiliare del M5S ci siamo impegnati molto su questo tema, facendo ritirare 3 bandi emanati dalla precedente amministrazione, anche grazie alla preziosa collaborazione con le associazioni animaliste. L’ultimo di questi bandi, in particolare, prevedeva il trasferimento di alcuni dei nostri cani in Calabria e, grazie a un nostro intervento con la Segretaria generale del Comune, alla quale abbiamo chiesto una valutazione dei requisiti del canile calabrese, i volontari delle associazioni animaliste sono riusciti a fare adottare questi cani. Noi abbiamo sempre lottato per avere un canile comunale e oggi, grazie alla senatrice Russo, riusciremo a portare a compimento questo percorso”. 

Arriva il plauso anche dal candidato sindaco Franco De Domenico per questo evento: “Complimenti al MoVimento 5 Stelle per la pregevole iniziativa e la sensibilità verso un tema e una realtà così importante. Sono convinto che una seria politica di tutela dei nostri amici a quattro zampe passi da due aspetti essenziali e dei quali si dovrà occupare il prossimo sindaco di Messina: il primo, la piena applicazione delle norme (legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo e la legge regionale 15 del 2000) per mettere in atto una vera e piena collaborazione tra l’amministrazione comunale e le associazioni animaliste; il secondo aspetto riguarda l’accelerazione del progetto per la realizzazione del canile sanitario, una struttura fondamentale per prevenire il fenomeno del randagismo. Solo così si affrontano seriamente i problemi, non certo portando i cani fuori città. Io mi impegno già da adesso che con me sindaco questo non accadrà mai”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments