sabato, Giugno 25, 2022
HomeCronacaPalermo, distrutto settecentesco cippo Decollati. Gelarda- Sgroi: "intervenga subito assessorato"

Palermo, distrutto settecentesco cippo Decollati. Gelarda- Sgroi: “intervenga subito assessorato”

“Il Cippo dei decollati , un piccolo monumento settecentesco di grande valore storico, è stato rovinosamente danneggiato alcuni giorni fa- dichiarano il capogruppo di Prima l’Italia Igor Gelarda e la responsabile del dipartimento famiglia Giuliana Sgroi . Il cippo, ubicato ad angolo tra via dei Decollati e Corso dei Mille, potrebbe essere stato vittima di vandali o di un mezzo pesante che lo ha investito. Il monumento ricordava il luogo dove venivano seppelliti i corpi dei condannati a morte a partire dal 1800.
Alcune teste di decapitati venivano poste in una piramide in muratura, dentro dei finestrini che mostravano le teste ai passanti, un macabro monito ai palermitani. Palermitani che ne rimasero talmente impressionati da chiamare il ponte sull’Oreto vicino al cimitero “il ponte delle teste mozze“.
 Il piccolo monumento era in stato di parziale abbandono da tempo ed era stato privato del bassorilievo che riproduceva le anime dei decollati con la Madonna e della Croce che lo sovrastava. Un paio di anni fa avevamo segnalato ai Beni culturali il suo cattivo stato di conservazione. Nessuno però è mai intervenuto e oggi il danno sembra irreparabile. Chiediamo un intervento immediato da parte dell’assessore Samonà, e della soprintendenza, per cercare di recuperare quanto più possibile dell’ultima testimonianza di questo luogo che nell’immaginazione e nella storia dei palermitani è stato sempre particolarmente importante” concludono Gelarda e Sgroi

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments