lunedì, Giugno 27, 2022
HomeAmbientePulifondali”: gara di raccolta rifiuti con i subacquei e gli apneisti della...

Pulifondali”: gara di raccolta rifiuti con i subacquei e gli apneisti della FIPSASIn mare a Castellammare per la “Giornata Mondiale dell’Ambiente”

L’iniziativa con il patrocinio della Guardia Costiera, Rai per il Sociale e la Lega navale

Il campo di gara è il mare cristallino di Castellammare del Golfo e vincerà chi raccoglierà più pile, sigarette o bottiglie di vetro, con un bonus di mille punti se apneisti o sommozzatori riusciranno a portare a terra addirittura rifiuti ingombranti: per la “Giornata mondiale dell’Ambiente”  l’iniziativa “Pulifondali” approda nelle acque di Castellammare del Golfo dove nella mattinata del 5 giugno si immergeranno i subacquei e gli apneisti della FIPSAS -Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato- che promuove l’iniziativa con il patrocinio della Guardia Costiera e Rai per il Sociale, in collaborazione con la Lega navale italiana, sezione di Castellammare del Golfo.

Lo specchio d’acqua antistante Castellammare del Golfo sarà il teatro di una gigantesca raccolta di rifiuti dai fondali che, una volta portati a terra, saranno smaltiti in collaborazione con il Comune che collabora a “Pulifondali”.  La formula di gara prevede tre concorrenti per squadra (di cui uno in barca e due in acqua) e la classifica sarà determinata sulla base dei rifiuti raccolti e della loro pericolosità per l’ambiente. 

Castellammare del Golfo è tra le 6 località italiane, l’unica in Sicilia, dove si svolgerà in contemporanea: Fossacesia (Chieti), Cecina (Livorno), Agropoli (Salerno), Santa Maria di Leuca (Lecce) e Isola di Capo Rizzuto (Crotone).

 «Ringraziamo la Fipsas – in particolare il presidente Ugo Matteoli, il commissario regionale Mariateresa Costanzo e il responsabile del settore subacqueo Sicilia Antonio Aruta- per aver scelto Castellammare del Golfo quale teatro dell’importante iniziativa di sensibilizzazione e attenzione alla tutela dell’Ambiente nella giornata che gli è dedicata -sottolineano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore all’Ambiente Antonio Senia-. Grazie alla Guardia Costiera, alla sezione di Castellammare del Golfo della Lega navale, a Rai Per il Sociale ed a quanti collaborano a questo messaggio simbolico e concreto allo stesso tempo, perché i subacquei della Fipsas ripuliranno il fondo marino con una gara produttiva che vedrà tutti vincitori poiché i rifiuti ritrovarti in mare saranno portati a terra e smaltiti rispettando ambiente ed ecosistema marino; un importante esempio, un messaggio educativo per tutti, ma soprattutto per i più giovani».

 In contemporanea a “Pulifondali”, infatti, sempre nella mattinata del 5 giugno, in piazzale Stenditoio, alla cala marina di Castellammare del Golfo, si svolgerà “Insieme con la Fipsas”, attività dedicata ai bambini: gli esperti della Federazione italiana pesca sportiva spiegheranno ai piccoli le tecniche di pesca e sensibilizzeranno al rispetto dell’ecosistema marino

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments