giovedì, Giugno 30, 2022
HomeCulturaSpettacoli, libri, incontri, festival, laboratori: la settimana del Museo Pasqualino

Spettacoli, libri, incontri, festival, laboratori: la settimana del Museo Pasqualino

Un punto fermo nella programmazione del Museo Pasqualino: l’appuntamento quotidiano coni pupi. Dalla penna di Giusto Lo Dico, gli episodi della Storia dei paladini di Francia rivivono ogni lunedì alle 11, e da martedì a sabato alle 17 nella sala teatro del Museo.

Colpi di scena, prodigi, incantamenti e duelli, ma anche personaggi come Carlo Magno, Orlando e Rinaldo, Angelica, il mago Malagigi accoglieranno il pubblico di tutte le età con un’unica indicazione: vietato non sognare.

Biglietto: 10 euro (intero) – 8 euro (ridotto)

Prenotazione obbligatoria al numero 091.32 80 60

Dal 1° maggio e fino al 15 giugno è possibile accedere al Museo e alla sala teatrale solo indossando la mascherina chirurgica, senza più l’obbligo del green pass rafforzato e della mascherina FFP2.

Si presenta l’ultimo libro di Francesco Mercadante

Si chiama Questo è il mio sangue, romanzo paradossale sulla vita di Yeshùa Christòs l’ultimo libro di Francesco Mercadante.

Verrà presentato mercoledì 8 giugno alle 18, nella sala teatro del Museo Pasqualino, verrà presentato il volume Questo è il mio sangue, romanzo paradossale sulla vita di Yeshùa Christòs di Francesco Mercadante (A&B).
Durante l’incontro interverranno l’editore Pina LabancaMassimo Graffeo, Fabiola Filardo Antonio Fundarò, presidente del Rotary Club Palermo Montepellegrino. Sarà presente l’autore.

Se a Parigi parlano… gli oggetti

Giovedì 9 giugno alle 14, il teatro delle arti della marionetta Mouffetard (Parigi) ospiterà l’incontro Faire parler les objects (“Fare parlare gli oggetti”), durante il quale sarà presentata la piattaforma numerica realizzata nell’ambito del progetto di ricerca Horizon 2020 – “PuppetPlays”.

“PuppetPlays” è un programma di ricerca sulle drammaturgie per il teatro di figura che mira a raccogliere, documentare e studiare i testi scritti per il teatro di marionette in Europa occidentale dal XVII secolo ad oggi. Vincitore del bando “Advanced Grant” 2018 dello European Research Council (ERC), è diretto da Didier Plassard (Università Paul Valéry – Montpellier 3) e impegna, nel comitato scientifico, Rosario Perricone, direttore del Museo Pasqualino.

L’incontro, nell’ambito del Festival Scène ouverte à l’insolite, promuove un dialogo tra autori, marionettisti, ricercatori e pubblico. In questa occasione verrà presentata la piattaforma numerica che, entro la fine del progetto Horizon 2020 – “PuppetPlays” (2024), permetterà il libero accesso a monografie, tesi, articoli scientifici e risorse pedagogiche, tutti prodotti delle attività progettuali, ma anche ad una base di dati inclusiva della descrizione dettagliata di 2000 fonti e un’antologia di 300 elementi.

Le Edizioni Museo Pasqualino al festival Una marina di libri

Da giovedì 9 a domenica 12 giugno torna Una Marina di Libri, il festival dell’editoria indipendente. La tredicesima edizioni ha come tema conduttore “Pensieri corsari” per celebrare il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini.
Due le presentazioni delle Edizioni Museo Pasqualino, ideate e dirette da Rosario Perricone: venerdì 10 giugno alle 19 con un grande classico: Folklore e profitto. Tecniche di distruzione di una cultura, studio sempre attuale  di Luigi M. Lombardi Satriani, scomparso in questi giorni.
Domenica 12 giugno alle 17 sarà la volta del libro Etnografie ad arte. Agency, mimesis, creatività e pratica degli artworks a cura di Rosario Perricone.

Trame ecologiche, il recupero dei territori sicilianiNuovo incontro con Trame ecologiche: teorie, rappresentazioni, resistenze il nuovo ciclo di seminari sulla crisi ambientale, parte del seminario permanente Etnografie del contemporaneo.
Fino al 15 giugno in presenza nell’aula Blu Cobalto dell’Accademia di Belle Arti di Palermo (Cantieri Culturali alla Zisa), si parlerà di nuove e diverse ecologie attraverso molteplici e interdisciplinari visuali.

Venerdì 10 giugno alle 15Mara Benedusi e Giuliana Sorci condurranno l’incontro Si putissi. Riappropriazione, gestione e recupero dei territori siciliani.

Società Dante Alighieri, l’ultimo libro di Davide Camarrone

Venerdì 10 giugno alle 18, al Museo delle Marionette, il Comitato di Palermo della Società Dante Alighieri promuove un incontro sul volume Zen al quadrato di Davide Camarrone (Sellerio). Ne parleranno Domenica Perrone e i suoi studenti. Sarà presente l’autore.

In scena Franco Cuticchio con Le gesta di Orlandino

Fino a settembre, il Teatro dei pupi Kemonia (via dei Benedettini, 9, Palermo) si terrà una rassegna di spettacoli di Opera dei pupi a cura dell’associazione culturale Francesco Cuticchio.

Tutti gli spettacoli sono in collaborazione con l’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari e con il contributo del Ministero della cultura Servizio II Ufficio UnescoMinistero della cultura Direzione generale Spettacolo e dell‘Assessorato del turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana.

Sabato 11 giugno alle 16.30 andranno in scena Le gesta di Orlandino.

Info e prenotazioni: 351 5490399

Dopo esser stati allontanati dal regno dall’imperatore Carlo Magno, il cavaliere Milone D’Anglante e Berta, sorella di Carlo, vagano per terre e mari inesplorati in compagnia di Galerana, un’umile donzella. Giunti in un porto, i tre decidono di imbarcarsi. Il capitano, che dapprima si mostra

disponibile e gentile, si rivelerà presto un pirata. Egli vuole derubare i tre viaggiatori e, invaghitosi di Berta, vuol prenderla per sé.
Durante un terribile temporale, il pirata sembra riuscire nel cattivo intento: allontana Milone dalla sua amata e lo abbandona in balia delle onde facendolo. Passata la tempesta e liberatasi dalle grinfie del pirata, Berta approda finalmente sulla spiaggia e rivede Galisena, la sua donzella. Le peripezie e lo stato di maternità sfiniscono Berta che a stento riesce a reggersi in piedi. Verrà prontamente aiutata da un pastore che la ospiterà nella grotta in cui vive.

Gli anni passano e il piccolo Orlandino, figlio di Berta e di Milone, ormai dato per disperso, cresce sano e forte proprio come il padre. Compiendo nobili gesta e partecipa con successo a una gara nella vicina cittadina di Sutri. È in quell’occasione che, all’interno del palazzo del governatore, conosce lo zio, l’Imperatore Carlo Magno che, con la madre e la fidata Galisena, lo conduce nelle terre di Francia dove diventerà un grande cavaliere.

Nuovo laboratorio di Marzia Gambardella

Si chiama La scena è il luogo dell’inconscio il nuovo laboratorio tenuto da Marzia Gambardella e promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino e da MalaStranaCompagnie.
Il seminario, che si terrà al Museo dal 23 al 26 giugno, si propone di esplorare le possibilità di un teatro visuale nel quale gioco d’attore, arte della marionetta, danza e arti plastiche si intersecano creando nuove possibilità di scrittura scenica. Punti di partenza di questo viaggio saranno i protocolli e gli esercizi fondanti il linguaggio visuale della Compagnia Philippe Genty, in cui forma e contenuto sono strettamente inscindibili.

Il lavoro sul movimento e sullo spazio, la dissociazione, i punti fissi, l’incontro col materiale, la marionetta, il lavoro di scrittura gestuale, la memoria e il distanziamento saranno i centri di lavoro del seminario. Per richiedere di partecipare occorre inviare entro il 12 giugno una lettera di presentazione e motivazione e un curriculum vitae con foto a mimap@museomarionettepalermo.it (091 328060 – 328 461 9311).

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments