mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeEconomiaLavoroSciopero dipendenti comune Palermo, Fratelli d’Italia: situazione oggettiva di ingiustizia

Sciopero dipendenti comune Palermo, Fratelli d’Italia: situazione oggettiva di ingiustizia

“Occorre porre rimedio ad una situazione oggettiva di ingiustizia nei confronti di questi lavoratori”.

“Fratelli d’Italia ben conosce la situazione dei dipendenti del comune di Palermo. Lo sciopero indetto questa mattina dai dipendenti comunali part time non è una semplice rivendicazione sindacale, ma oggettivamente pone l’attenzione della cittadinanza su un tema, non più tollerabile, che riguarda buona parte del personale del comune di Palermo, che opera part time,  in un momento in cui buona parte del restante personale full time sta andando in pensione”. Lo dichiara in una nota il Commissario di Fratelli d’Italia per Palermo città, Raoul Russo. “Non è ipotizzabile un rilancio del comune che non passi attraverso la piena funzionalità della macchina amministrativa. Ragione per la quale, una delle prime esigenze dell’Amministrazione che si insedierà dopo il 12 giugno, sarà quella di porre rimedio a questa annosa ingiustizia nei confronti di questi lavoratori comunali, che vantano ormai quasi 25 anni di servizio in questa amministrazione. È una doppia ingiustizia – prosegue Russo – nei confronti di lavoratori e cittadini che hanno diritto ad una macchina comunale quanto più funzionale ed efficiente possibile”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments