giovedì, Giugno 30, 2022
HomeEconomiaAgricoltura & PescaAgricoltura, prorogata la scadenza per l’assegnazione di carburante ad accise agevolate

Agricoltura, prorogata la scadenza per l’assegnazione di carburante ad accise agevolate

Papale (FI): “Mi sono fatto portavoce del grido di aiuto degli imprenditori in difficoltà. A rischio c’era il raccolto stagionale”

Con una disposizione del Dipartimento regionale dell’Agricoltura è stata concessa una deroga alle imprese agricole in estrema difficoltà a caricare sul portale UMA Sicilia i dati rendicontati dei consumi del carburante per l’anno 2021, garantendo loro la possibilità di presentarli in modalità cartacea, con una proroga che dal 30 giugno è stata estesa al 30 ottobre.  

“Per non compromettere la raccolta stagionale dei prodotti di filiera agricola, ho personalmente interpellato l’assessore al Ramo, Toni Scilla, il quale si è subito mostrato disponibile a risolvere la criticità – afferma il deputato regionale di Forza Italia, on. Alfio Papale. Il rischio per la mancata rendicontazione di prelievi e consumi di carburante per il 2021 era di subire notevoli ritardi per la concessione, ad accise agevolate, del carburante per il 2022. Un disagio che il nostro territorio – già martoriato da una crisi geopolitica che ha aumentato il costo delle materie prime – non poteva sostenere”.  

“Si tratta di un ulteriore 40% di agevolazioni sul costo del carburante agricolo – conclude il Parlamentare – che si somma al 50% già concesso per l’anno in corso. Inoltre l’Assessore Scilla – che ringrazio per il lavoro svolto – mi ha garantito il coinvolgimento di Coldiretti, Cia e altre sigle, unitamente a diverse associazioni di categoria e tutti i centri di assistenza, per lavorare sul portale – dal quale non si può prescindere perché le agevolazioni sono ministeriali – e renderlo più efficiente. Da questo martedì infine, sono stati attivati dei corsi di formazione per tutti coloro che lavoreranno sul portale UMA e in Assessorato c’è già un referente che può aiutare i centri in caso di problemi informatici. Sono fiero del risultato. La tenuta dell’agricoltura nostrana, non può subire ulteriori defezioni a causa anche dei rallentamenti burocratici. Non possiamo permettercelo”.  

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments