martedì, Giugno 28, 2022
HomeNews“Piano Battaglia”: firmata Convenzione tra Enti

“Piano Battaglia”: firmata Convenzione tra Enti

È stata sottoscritta a Palazzo Comitini la Convenzione “Piano Battaglia” tra la Città Metropolitana di Palermo i Comuni di Polizzi Generosa, Collesano, Isnello, Petralia Sottana, l’Ente Parco delle Madonie alla presenza dell’Assessore Regionale al Territorio e Ambiente, Salvatore Cordaro. 

La Convenzione ha lo scopo di garantire la partecipazione degli Enti coinvolti, con il compito di elaborare gli indirizzi programmatori e le traiettorie di sviluppo nonché́ di strutturare un’azione organica e permanente di coordinamento dell’uso dell’area e dei servizi e le funzioni localizzate al suo interno.  

Gli Obbiettivi della Convenzione sono nello specifico:

–       La realizzazione di un modello integrato di gestione di alcuni servizi sul territorio, indispensabili per il miglioramento della fruizione della località̀ sciistica “Piano Battaglia”, i cui impianti di risalita, la Città Metropolitana di Palermo – nella qualità̀ di gestore unico – intende gestire, anche attraverso la propria società̀ a totale partecipazione pubblica Palermo Energia S.p.A., nonché́ per la promozione turistica della medesima Stazione sciistica. 

–       La sinergia tra il gestore unico degli impianti, ed i convenzionati Enti territoriali del comprensorio Madonita e la Regione Siciliana, nonché́ lo svolgimento integrato delle funzioni sul territorio da parte dei medesimi Enti territoriali, al fine di garantire la messa la valorizzazione della potenzialità̀ turistiche derivanti dalla riattivazione degli impianti secondo elevati standard di efficienza ed economicità̀ dei servizi. 

–       Il superamento delle frammentazioni di competenza e istituzionali al fine di consentire una pianificazione unitaria e integrata 

–       Essere luogo di intesa e concertazione delle scelte di pianificazione tra le istituzioni interessate alla difesa e tutela, uso e governo delle risorse dell’area, in linea con i principi dello sviluppo sostenibile sociale, economico e ambientale

–       Essere luogo di confronto per la risoluzione di problemi di competenze e per una razionale ed unitaria pianificazione e programmazione fisico, ambientale e socio-economica, superando le frammentazioni finora prodotte dall’adozione di aree di riferimento aventi confini esclusivamente amministrativi

–       Rispondere alle esigenze di: 

·       –  sostenibilità̀ ecologica, che implica la compatibilità̀ ambientale; 

·       –  sostenibilità̀ economica; 

·       –  sostenibilità̀ sociale, intesa come “bene essenziale” di cui garantirne accessibilità̀ e condizioni eque secondo un principio di solidarietà̀

– Individuare le competenze di ciascun Ente con separato apposito disciplinare tecnico economico, per la assunzione organizzativa ed economica puntuale dei seguenti servizi: 

1. Spalamento neve della viabilità̀ e parcheggi nell’area limitrofa al pianoro di Piano Battaglia;
2 Garanzia di percorribilità̀ invernale della viabilità̀ di accesso all’anello viario attorno al pianoro, fermo restando che la Città Metropolitana di Palermo assume sempre l’onere dello spalamento neve nell’anello viario limitrofo al pianoro (da Parcheggio Pullman e parcheggio Ostello compreso circonvallazione SP 113); 3 Organizzazione, gestione e mantenimento in efficienza dei parcheggi limitrofi alle aree circostanti il piano di Piano Battaglia; 

4 Gestione della sicurezza nell’area limitrofa alle piste di discesa; 

5 Fornitura gestione e pulizia dei servizi igienici pubblici;
6 Pulizia delle aree del comprensorio pre e post eventi;
7 Gestione in sicurezza delle concentrazioni antropiche; 

8 Assistenza sanitaria alla popolazione. 

Il governo del territorio dovrà realizzarsi mediante il corretto uso delle risorse e attraverso “interventi attivi” di controllo e monitoraggio costante. 

–       A tale scopo sarà̀ costituita una “Cabina di regia” con la partecipazione di un rappresentante per ognuno dei soggetti sottoscrittori 

–       La cabina di regia sarà̀ presieduta dal rappresentante della Città Metropolitana di Palermo e si riunirà̀ con periodicità̀ mensile nel periodo invernale e, comunque, ogni qualvolta si riterrà̀ necessario durante il periodo di apertura degli impianti 

I Comuni convenzionati e l’Ente Parco delle Madonie, svolgeranno i servizi sul territorio mediante le proprie risorse umane e subordinatamente alle dotazioni strumentali di loro proprietà̀ e/o fornite da altre amministrazioni.
Nello specifico, ed in una prima fase iniziale, ai Comuni di Petralia Sottana, Isnello, Collesano e Polizzi Generosa, spetterà̀ lo svolgimento del servizio spalaneve lungo le direttrici ricadenti nei propri territori che portano alla congiunzione con l’area sciistica. 

Al Parco delle Madonie, toccherà̀ tutta la parte relativa la promozione istituzionale, di supporto logistico alla vendita di biglietti, pass, ecc. oltre che di info point, sfruttando la rete dei punti informativi

“Qui Parco” dislocati nel territorio, oltre che i presidi turistici di Cefalù̀ e Palermo. La concreta organizzazione delle funzioni, dei servizi e delle attività̀ associate, nonché́ le modalità̀ di condivisione dei costi saranno regolate mediante separati e appositi accordi tra i rispettivi uffici competenti, nell’alveo dei principi fissati dalla legge. 

La Città Metropolitana continua a svolgere il ruolo di riferimento dei diversi territori e delle loro prospettive di sviluppo. L’Area delle Madonie e Piano Battaglia sono tra le eccellenze metropolitane e con la attuale convenzione ho, come Città metropolitana, ritenuto doveroso raccogliere e riconoscere il protagonismo delle amministrazioni comunali mettendo anche a loro disposizione la partecipata Azienda Palermo Energia che già ha cura degli impianti dopo la rescissione di una concessione a struttura privata inadempiente” lo ha dichiarato il Sindaco Metropolitano , Leoluca Orlando

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments