sabato, Giugno 25, 2022
HomePoliticaARSFlop concorso centri impiego, Foti (Attiva Sicilia): “Si usino le altre graduatorie...

Flop concorso centri impiego, Foti (Attiva Sicilia): “Si usino le altre graduatorie per coprire i posti”

Interrogazione all’Ars del gruppo di Attiva Sicilia sul flop del concorso ai centri per l’impiego riservato alla categoria D (laureati). Sarebbe emerso, infatti, che gli idonei sarebbero soltanto circa 200, insufficienti a coprire i 537 posti messi a bando. La notizia riportata dalla stampa trova conferma anche all’assessorato regionale alla Funzione pubblica.

“Nell’interrogazione – spiega Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e deputata regionale di Attiva Sicilia – chiediamo che per coprire i posti rimasti si possa utilizzare la graduatoria di idonei del concorso in categoria D per il ricambio generazionale dell’Amministrazione regionale, in particolare quelli con profili amministrativi affini. La giurisprudenza sul punto è chiara e prima di pensare all’indizione di un nuovo bando si dovrebbe attingere da ciò che esiste già, trattandosi di bandi della medesima categoria e, per di più, indetti dalla stessa Pubblica amministrazione”.

“Fra l’altro – prosegue Foti – il flop è stato per certi versi aiutato dalla particolare procedura del concorso a causa di una sorta di sbarramento per titoli per l’accesso alla prova scritta. Di solito, invece, i concorsi prevedono una prova scritta aperta a tutti coloro che hanno i requisiti e successivamente una graduatoria nella quale si valutano anche i titoli. Ciò ha precluso ai tanti iscritti al concorso la partecipazione allo scritto, diversamente da quanto avvenuto per il concorso per i Dipartimenti regionali”.

“Intere generazioni – conclude Foti – sono state tenute fuori dalla possibilità di accedere al pubblico impiego e adesso la macchina amministrativa, con un organico ridotto all’osso, ne piange le conseguenze, facendo venir meno il buon andamento che la Pubblica amministrazione deve ai cittadini. Per questo serve una decisione anche urgente che permetta di trovare una soluzione celere e meritocratica a questo flop”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments