giovedì, Giugno 30, 2022
HomeNewsPremio di Women Value Company 2022 vinto dalla Società di Ingegneria DRET Project 

Premio di Women Value Company 2022 vinto dalla Società di Ingegneria DRET Project 

DRET PROJECT-SOCIETÀ DI INGEGNERIA S.R.L., rappresentata dall’Amministratore Unico dott.ssa DANILA
DI STEFANO è tra le 100 finaliste del PREMIO MARISA BELLISARIO 2022 ed è vincitrice del premio woman
value company 2022.
Il Premio Women Value Company nato nel 2017 per iniziativa della Fondazione Marisa Bellisario in
collaborazione con Banca Intesa San Paolo è da sempre precursore dell’impegno per la parità dei diritti nel
mondo del lavoro, tema a cui il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza contribuirà in maniera decisiva e
celebra le PMI che si sono distinte per politiche inclusive e strategie aziendali di successo in grado di garantire
il benessere dei dipendenti.
La società con sede legale a Partanna Trapani e con sedi operative a Reggio Calabria e Palermo fornisce una
gamma di servizi ad elevato contenuto tecnico ed integrati per lo sviluppo delle attività di consulenza, progettazione
preliminare ed esecutiva, direzione lavori, collaudi e gestione dei processi in ogni loro fase. Nata dall’incontro di vari professionisti ingegneri, avvocati esperti di incentivi statali nel settore edilizio, è in grado di fornire anche tutte le prestazioni professionali tecniche, legali necessarie alla corretta impostazione ed esecuzione di interventi di riduzione del rischio sismico e di
efficientamento energetico rientranti nel c.d. Superbonus 110%.

La collaborazione con i General contractors Promedil di Di Stefano Giorgio e Gruppo Di Stefano s.r.l., operarti nel settore dell’edilizia e dei bonus edilizi per la gestione e la esecuzione degli appalti e fornitura di materiali nel settore degli Ecobonus e Sisma bonus.
ha prodotto la rete d’ imprese denominata “DRET SYSTEM”, con l’obiettivo comune di cogliere le opportunità
offerte dalla normativa vigente, anche mediante attività di adesione di tecnici ed imprese edili.
Ad oggi ì sono circa 400 Studi tecnici e 320 le imprese che hanno aderito a DRET PROJECT.
La rete, così strutturata, è attiva su tutto il territorio nazionale, in particolar modo in Sicilia e Calabria, con
circa 350 cantieri di opere di efficientamento energetico e restauro facciate e vanta del supporto dei partners
finanziari Enel X ed Intesa San Paolo.
La società è composta da 5 donne su circa 10 dipendenti ed uno staff apicale al femminile , a partire
dall’Amministratrice Unico e Rappresentante dell’impresa dott.ssa Danila Di Stefano,. Dott.ssa Sofia Fumusa
responsabile adesione studi di progettazione ed impresa, nonché guida area marketing; ing.Viviana Di Bella
dirigente area tecnica e Ing. Maria Pia Maiorana responsabile ufficio tecnico-offerte e validazione progetti ,
La dott.ssa Maria Grazia Mistretta che guida l’ ufficio legale ed amministrativo della società.
Direttore tecnico della società è l’Ing. Pietro Viviano. Inoltre compongono il team : il Geom. . Antonino
Gaiazzo Responsabile ufficio Asseverazioni tecniche; gli Ingegneri energetici: Giovanni Busterna e Francesco
La Iacona; il Geom. Ignazio Iacono e l’ing. Gabriele La Milia e l’architetto Valerio Bellini.
L’Amministratore Unico Danila Di Stefano commenta così il riconoscimento: “Dret Project è una società
giovane al cui interno lavorano principalmente donne e fin da subito ha adottato un codice etico improntato
sul rispetto delle parità di genere. Dret Project ha attuato iniziative e servizi non solo
come azioni mirate alla realizzazione delle pari opportunità e dell’uguaglianza di genere ma, come
interventi volti al miglioramento delle condizioni complessive di vita del lavoratore. Per noi walfare
significa benessere della persona. Siamo orgogliosi di rappresentare i valori di questo premio e ringrazio
tutto il team che ci ha permesso di raggiungere questo risultato. Per noi questo è uno stimolo a fare
meglio”.
L’evento conclusivo del Premio Women Value Company si è svolto lo scorso 13 giugno (in live streaming sul
sito del Gruppo Intesa Sanpaolo e su ANSA ) ed ha celebrato le 100 pmi finaliste – sulle quasi 800 che si sono
autocandidate dal 14 marzo al 24 aprile in tutta Italia – come esempi di eccellenza per cultura aziendale
inclusiva, offrendo importanti spunti di riflessione sulle sfide delle strategie aziendali e sugli strumenti per
valorizzare l’imprenditoria in rosa. Tra le ospiti, Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia,
l’on. Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, Virginia Borla, responsabile People, Business
Development & Control Management Intesa Sanpaolo, Anna Roscio, responsabile Direzione Sales &
Marketing Imprese Intesa Sanpaolo, e alcune imprenditrici e rappresentanti di spicco del mondo istituzionale
e universitario femminile.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments