mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeNewsAlla conviviale del Panathlon Club, l’Avv. Safina ha fatto il punto sullo...

Alla conviviale del Panathlon Club, l’Avv. Safina ha fatto il punto sullo stato dell’impiantistica sportiva a Trapani

L’Avv. Safina è stato molto chiaro, sono tempi difficili sia per via della pandemia che ha
creato notevoli guasti anche nei bilanci degli enti locali, che per la lievitazione dei costi dovuta al
mutato prezziario regionale delle opere pubbliche che ci regala aumenti generalizzati di circa il
20%.
Trapani sta prendendo le opportune contromisure e mentre da un lato si cerca di tamponare
la chiusura delle palestre del Lungomare Dante Alighieri e Via Tenente Alberti, mettendo a
disposizione del mondo dello sport l’importante rete di impianti scolastici, dall’altro si guarda a
nuovi finanziamenti ed anche a project financing per rimettere in sesto la maggior parte
dell’impiantistica che necessita di un adeguamento strutturale che metta il tutto in sicurezza.
I tempi non saranno certamente brevi, ma si sta lavorando per accorciarli e rendere meno
drammatica una situazione che, anche per via di nuove stringenti normative, non consente, ad
esempio, di dare in gestione gli impianti con le regole/non regole del passato che tuttavia, nel bene e
nel male, consentivano una facile assegnazione. È anche il caso della gestione del Palazzetto di
Piazzale Ilio per la gestione del quale alla Pall. Trapani sarà chiesto di “pagare” un costo.
Il Pattinodromo, il Capo Aula, il Campo Coni e i campetti di Viale Marche sono stati
oggetto di un’attenzione particolare e si sta lavorando alacremente per far sì che presto gli sportivi
se ne riapproprino.
Nel corso della conviviale si è salutato l’ingresso di due nuovi soci:

  • L’Avv. Roberto Guarnotta, con importanti trascorsi nel basket, come da tradizione
    familiare;
  • L’Ing. Salvatore Angileri, ancora molto attivo nel campo dell’atletica leggera.
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments