sabato, Luglio 2, 2022
HomeNewsIl premio stampa del Wolf film festival di Roma al cortometraggio “Ottocentonovantasei...

Il premio stampa del Wolf film festival di Roma al cortometraggio “Ottocentonovantasei nuvole” del regista Andrea Basile

Quella di Marco Maffeis, editore bergamasco salvato dal Covid a Palermo, è stata una delle storie che ha commosso e allo stesso tempo unito l’Italia durante la prima ondata di Covid. Il coma, il viaggio d’urgenza in aereo da Bergamo a Palermo, la lotta contro il virus, le cure di medici e infermieri, il risveglio, la gioia e i ringraziamenti per essere guarito, sono stati impressi su pellicola in un cortometraggio, “Ottocentonovantasei nuvole”, che ieri ha ricevuto il premio stampa del Wolf film festival di Roma con la seguente motivazione: “Il premio stampa va 896 nuvole per aver saputo raccontare il Covid in un modo delicato e duro allo stesso tempo, senza perdere il senso del reale e dell’umano”.
“Ottocentonovantasei nuvole” è un film della durata di 13 minuti diretto da Andrea Basile con le musiche di Alessandro Martire – che racconta una delle pagine più emozionanti della prima fase pandemica. Un film che vuole essere testimonianza degli sforzi della sanità siciliana, dei suoi operatori sanitari impegnati a salvare le vite di pazienti ammalati di covid, provenienti da quelle regioni nelle quali la mancanza di posti letto ne avrebbe assicurato il decesso.
Un tributo commovente, da parte del protagonista lombardo, alla nostra terra che lo ha accolto, nel momento di massima vulnerabilità, come solo la Sicilia sa fare.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments