mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeCulturaLa settimana del Museo Pasqualino

La settimana del Museo Pasqualino

Gli spettacoli dei pupi, il biglietto integrato con “Stanze al Genio”, Wikimedia
e il progetto MIMAP Open Access e il ciclo di semiotica
del patrimonio culturale: la settimana del Museo

I pupi del Museo: ogni giorno uno spettacolo

Imperdibile e rigorosamente quotidiano l’appuntamento con l’esibizione dal vivo dei pupi del Museo Pasqualino, grazie al quale attraverso la pratica e la fruizione continua si garantisce la sopravvivenza di quest’arte antica. Ogni lunedì alle 11, e da martedì a sabato alle 17, la sala teatrale del Museo ospiterà colpi di scena, prodigi, incantamenti e duelli, ma anche personaggi come Carlo Magno, Orlando e Rinaldo, Angelica, il mago Malagigi.
Un universo di racconti e personaggi, scaturiti dalla penna di Giusto Lo Dico con la sua Storia dei paladini di Francia, accoglierà il pubblico di tutte le età.

Biglietto: 10 euro (intero) – 8 euro (ridotto)

Prenotazione obbligatoria al numero 091.32 80 60

Stanze al Genio e Museo Pasqualino, si può entrare con un biglietto unico

Grazie a una convenzione tra due tra le più belle realtà cittadine, sarà possibile acquistare un biglietto unificato per visitare il Museo delle Maioliche “Stanze al Genio” e il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino.
Il prezzo del biglietto è di 12 euro e dà la possibilità di apprezzare la collezione di pupi, marionette, ombre provenienti da tutto il mondo del Pasqualino e, attraverso una visita guidata, la collezione di maioliche, al piano nobile di Palazzo Torre Pirajno. Nel percorso sono presenti collezioni minori che riguardano stoviglie Florio, formelle di terracotta, cancelleria d’epoca, vecchi giocattoli e scatole di latta.

Per le visite, il Museo delle Marionette seguirà il consueto orario di apertura: lunedì e domenica dalle 10 alle 14; dal martedì al sabato dalle 10 alle 18.

Il Museo delle Maioliche “Stanze al Genio” organizza visite guidate dal martedì al venerdì in tre turni: 16-16.40-17.20; il sabato 10-10.40-11.20; pomeriggio (ad esclusione di agosto16-16.40-17.20; domenica 10-10.40-11.20.

MIMAP Open Access, il Pasqualino presenta i risultati con Wikimedia

Mercoledì 29 giugno alle 17, con un webinar online, il Museo – vincitore del bando Musei archivi biblioteche 2022 finanziato da Wikimedia Italia e realizzato in collaborazione con ICOM Italia Creative Commons Italia – presenterà i risultati del progetto MIMAP Open Access.

Il bando sostiene il libero riuso in rete delle immagini di pubblico dominio e dei contenuti con licenze libere, che costituisce un’opportunità di diffusione della conoscenza del patrimonio culturale con le tecnologie digitali e in particolare il web, un veicolo efficace di sensibilizzazione dei cittadini alla partecipazione diretta, uno stimolo alla ricerca, alla creatività, alla produzione editoriale e uno strumento efficace di promozione culturale e turistica.

Il Museo ha già reso disponibili alcuni contenuti dei siti gestiti con licenza libera inerenti la sua storia, l’opera dei pupi, il patrimonio museografico e bibliotecario.

Da marzo a giugno 2022, MIMAP Open Access ha visto il Museo delle Marionette impegnato in attività di formazione, selezione, elaborazione e condivisione con licenza libera di contenuti testuali e visivi sulle tradizioni e sul patrimonio culturale immateriale Unesco del territorio, con particolare riferimento al teatro dell’opera dei pupi siciliani e, in un’ottica interculturale, ai teatri di figura tradizionali di diverse culture del mondo.

Il progetto costituisce una prima tappa per un possibile ulteriore sviluppo in termini di condivisione di open content autentici attraverso strumenti e con competenze che siano capaci di veicolare al meglio il patrimonio di riferimento, in piena filosofia “wiki”.

EREDITARE. Semiotica del Patrimonio Culturale,
Mazzucchelli e le scorie radioattive

Nuovo appuntamento del ciclo di seminari, in presenza al Museo e online, EREDITARE. Semiotica del Patrimonio Culturale, a cura di Francesco Mangiapane e Francesco Mazzucchelli.
Venerdì 
1 luglio alle 15, Francesco Mazzucchelli, docente di semiotica all’Università di Bologna, affronterà l’argomento: Lasciare rifiuti. La scoria radioattiva come (anti-) patrimonio.

Il seminario sarà liberamente fruibile in diretta streaming sulla pagina Facebook del Museo (www.facebook.com/MuseoMarionette) e sul canale Youtube (www.youtube.com/channel/UCB4FEyRenKlkSNrgVi-SCkw)
Su ZOOM previa iscrizione (obbligatorio per la richiesta di riconoscimento crediti e attestati con ore di frequenza):https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZcvf-msrjIoH9zZHvyr7gVAFu5wgxVmcJyq

In scena Franco Cuticchio con Rinaldo è cavaliere

Fino a settembre, presso il Teatro dei pupi Kemonia (via dei Benedettini, 9, Palermo) si terrà una rassegna di spettacoli di Opera dei pupi a cura dell’Associazione culturale Francesco Cuticchio.

Tutti gli spettacoli sono in collaborazione con l’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari e con il contributo del Ministero della cultura Servizio II Ufficio UnescoMinistero della cultura Direzione generale Spettacolo e dell‘Assessorato del turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana.

Da venerdì 1 a sabato 3 luglio alle 16.30 sarà la volta di Rinaldo è cavaliere.

Info e prenotazioni: 351 5490399

Il negromante Malagigi intercetta degli strani segnali. Si reca allora nella grotta dove con le sue arti magiche invoca il diavolo Nacalone. Questi gli rivela che è ormai giunto il momento per Rinaldo, cugino del mago, di diventare un cavaliere. Il negromante decide quindi di aiutare il cugino nelle sue avventure affinché possa dimostrare il proprio valore.
Grazie alle armi di finissima tempra ricevute dai diavoli dell’inferno, il giovane conquista così il cavallo Baiardo e la spada Fusberta. Con il sostegno dello zio, Rinaldo dà inoltre prova di gran valore e forza d’animo in battaglia divenendo così un impavido cavaliere.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments