mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeAmbiente"Difesa, Campagna Antincendio Boschivo: doppio intervento nel weekend per gli elicotteri dell'Aeronautica...

“Difesa, Campagna Antincendio Boschivo: doppio intervento nel weekend per gli elicotteri dell’Aeronautica Militare”

L’82°Centro C.S.A.R. impegnato a Castronovo di Sicilia

Ieri un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search And Rescue) di Trapani, è intervenuto per bloccare l’estensione dell’incendio sviluppatosi nelle vicinanze di Castronovo di Sicilia (PA).

Il vettore dell’Aeronautica Militare è decollato intorno alle ore 17.00 e, dopo 2 sortite e circa 3 ore di volo con più di 18.000 litri di acqua versati sulle fiamme, alle 21.00 è rientrato alla base aerea di Birgi.

In questa occasione, vista la vastità dell’incendio, a domare le fiamme anche squadre a terra e mezzi del Dipartimento della Protezione Civile che hanno partecipato con 2 Canadair ed 1 elicottero.

Due interventi dell’Aeronautica Militare, unito a quello di sabato dell’80° Centro C.S.A.R. di Decimomannu (CA), in 48 ore a favore della campagna AIB 2022 che, fino al 30 settembre, vedrà operare congiuntamente personale e mezzi della Difesa, del Dipartimento di Protezione Civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nelle attività di spegnimento di roghi su tutto il territorio nazionale.

Le Forze Armate italiane partecipano alla campagna con un totale di 10 elicotteri con relativo equipaggio di volo. Tra questi anche gli elicotteri HH139B del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare di stanza sull’aeroporto di Decimomannu in Sardegna e Trapani in Sicilia.

Con questi assetti, la Difesa e la Protezione Civile hanno aumentato, rispetto allo scorso anno, il numerico di aeromobili facenti parte della flotta nazionale resa disponibile per la Campagna AIB.

L’impiego della flotta delle Forze Armate per la Campagna AIB 2022 è di competenza del Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile, in stretto coordinamento con il Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI).

Ogni anno, con l’arrivo della stagione estiva e delle alte temperature, si rende necessario garantire un’adeguata risposta del Sistema Paese, sia a livello regionale che nazionale, per fronteggiare eventi calamitosi come gli incendi boschivi, la cui gestione richiede un approccio integrato e sinergico tra le forze sul campo.

L’antincendio rientra tra le capacità che la Difesa mette quotidianamente a disposizione della collettività nazionale nei casi di pubbliche calamità, dove assetti prettamente militari sono impiegabili proficuamente anche per esigenze civili, operando in stretta sinergia e a supporto delle diverse Agenzie e Corpi dello Stato.

L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche estreme. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7300 persone in pericolo di vita. Dal 2018 il Reparto ha acquisito la capacità AIB (Antincendio Boschivo) contribuendo alla prevenzione e la lotta agli incendi in Sicilia.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments