mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeEventi“Insieme senza pregiudizi”, la cooperativa Badia Grande ha celebrato a Marsala la...

“Insieme senza pregiudizi”, la cooperativa Badia Grande ha celebrato a Marsala la Festa del Rifugiato

Palloncini gialli e blu per lanciare un messaggio di pace e di speranza.  Sono stati liberati sabato pomeriggio a Marsala nel corso della Giornata del Rifugiato organizzata dalla cooperativa sociale Badia Grande in collaborazione con il Comune di Marsala. Il lancio dei palloncini è stato preceduto dalla lettura di bigliettini da parte di  10 immigrati accolti  nei progetti SAI.

“Insieme senza pregiudizi – chiunque siano, da qualsiasi luogo provengano, sempre” è stato il filo conduttore del talk show, moderato dalla giornalista Jana Cardinale, che si è svolto nell’atrio del Comune. Il dibattito si è soffermato sugli scenari della guerra in Ucraina, che sta portando milioni di persone a scappare e a chiedere asilo in altri Paesi; si è parlato, quindi, di diritti, accoglienza, integrazione e supporto psicologico alle vittime di guerre e persecuzioni.

All’evento sono intervenuti Valentina Piraino, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Marsala, Antonio Sparaco, direttore del Centro di Salute Globale dell’ Asp Trapani, Caterina Mangiaracina, vice preside dell’Istituto di Istruzione Superiore Calvino Amico di Trapani,  Oksana Shepetko ( che è salita sul palco assieme alla figlia per cantare una canzone in lingua ucraina in segno di ringraziamento  per l’accoglienza ricevuta) e Anna Yaroshevska  dell’associazione Ucraina Mediterranea, Maria Iovino, assessore alle politiche sociali del Comune di Valderice, Teresa Soru, assessore alle politiche sociali del Comune Paceco, Domenico Venuti, sindaco di Salemi, Roberto Maiorana, sindaco di Buseto Palizzolo, Enzo Sturiano, presidente Consiglio Comunale Marsala, Alessandro Aiello, presidente dell’Associazione Granata Basket Club.

Erano presenti anche Francesco Tarantino, Erick Cannamela e Jhonny Jxj dei Nerd Attack, organizzatori di  Trapani Comix che, sulla piattaforma web Radio OpenVoice, ideata nel 2017 dalla cooperativa Badia Grande, hanno intervistato i super eroi dei nostri giorni: gli immigrati fuggiti dai loro Paesi alla ricerca di dignità e diritti e una nuova vita in Italia.

Al termine del talk, è stato premiato il logo vincitore del concorso “Un nuovo look per Radio Open Voice” a cui hanno preso parte gli alunni dell’Istituto “Calvino- Amico” di Trapani ad indirizzo Grafica e Comunicazione. Ad aggiudicarsi il premio della giuria tecnica è stata la studentessa Gaia Mione della VD alla quale andrà una borsa di studio del valore di 500 euro offerta dalla cooperativa sociale Badia Grande; la studentessa della III D, Sarah Sarracino, si è, invece, aggiudicata il premio social poiché il suo logo è stato il più votato sulla pagina facebook “Radio OpenVoice”.

La manifestazione è proseguita con lo spettacolo teatrale “Sospensione” della compagnia “Officina Teatro”, a cui hanno preso parte anche alcuni beneficiari dei progetti SAI, e la musica del gruppo Canterìa. 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments