giovedì, Agosto 11, 2022
HomeSportIl neoingaggio Merle Baasdam è la prima olandese della storia di Marsala...

Il neoingaggio Merle Baasdam è la prima olandese della storia di Marsala Volley

È stato messo a segno il colpo Merle Baasdam, olandese di ruolo opposto. Baasdam va a
riempire la prima di due caselle per il casting della atleta straniera. Ventiquattro anni da
compiere a novembre, la Baasdam è alta 185 cm. Come la neoazzurra Bulovic quello che ha
spinto coach Bracci ad insistere per portarla a Marsala è la sua duttilità. Infatti lei, alla prima
assoluta esperienza nel Bel Paese, è in grado con medesimi risultati di occupare il ruolo di
attaccante di posto quattro. Nelle due ultime stagioni l’olandese, soprannominata “Miss Ace”
per le sue innate doti sul fondamentale del servizio, ha giocato all’Oostende in Belgio, in Patria
per cinque anni e fino al 2020 nella città di Ootmarsum è stata un elemento dello Springendal
Set Up (serie A1). La Società nel dare il benvenuto alla giovane, fa sapere che sta
ulteriormente perlustrando il mercato con il fine di definire il roster e nuove ufficialità
potrebbero arrivare nei prossimi giorni. I tifosi e tutte le avversarie siano avvisate.

La giovne “tulipana” si presenta ai nuovi tifosi e si dice molto curiosa di vivere e conoscere
l’Italia che poi è il motivo principale a cui si deve il suo arrivo:
“Dal 2015 al 2020 ho giocato allo Sprigendal Set Up in Olanda: ho raggiunto una finale di
Coppa, una finale di campionato, e verso la fine sono stata capitano. Gioco dal 2015 in
Eredivisie (serie A1 Olandese): sfortunatamente perdendo entrambe le finali. Dal 2020 al 2022
ho giocato all’Hermes Rekkenshop Oostende in Belgio e mi è stato dato il riconoscimento di
miglior opposto e Miglior battitrice del campionato belga. Ho scelto l’Oostende perché ero
dubbiosa di rimanere in Olanda ma volevo comunque giocare ad alti livelli, e inoltre l’offerta
era buona, mi sono divertita molto lì.
Riguardo me stessa: sono una olandese di 23 anni, quando ho del tempo libero mi piace
andare a prendere una cosa fuori e parlare con amici e parenti quindi quando non mi alleno
lavoro con bambini che hanno un handicap e amo vederli migliorare. Lo scorso anno ho
acquistato una casa con il mio ragazzo ad Ootmarsum in Olanda, abbiamo ristrutturato tutto,
un gran progetto ma alla fine ce l’abbiamo fatta, così quando finiscono le stagioni ho sempre
un meraviglioso posto dove tornare.
Inoltre mi piace molto fare piccoli viaggi per il mondo. Non vedo l’ora di scoprire la Sicilia e
l’isola. Ho sentito parlar bene dell’Italia e della Sicilia.
Per la prossima stagione spero di fare tanti punti in attacco ed aces per la Sigel e come ho
detto prima non vedo l’ora di cominciare”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments