martedì, Febbraio 7, 2023
HomeCulturaTorretta Granitola: rievocazione storica "Redemptione dei captivi"

Torretta Granitola: rievocazione storica “Redemptione dei captivi”

Tratto da un testo di Francesco Saverio Calcara, l’evento è promosso del Centro Studi Usi Costumi e Tradizioni Medievali con il patrocinio gratuito dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione

Prende il via il cartellone estivo patrocinato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione con l’evento “La Redemptione dei Cattivi” – Rievocazione storica del salvataggio dei fuggiaschi cristiani nel litorale di Capo Granitola, che si terrà mercoledì il 10 agosto, alle ore 22, nella piazzetta di Torretta Granitola.

Sarà portata in scena una interessante rievocazione storica, che oggi si rivela più che mai attuale, riguardante episodi effettivamente accaduti nel XVI secolo lungo il litorale selinuntino. Cattivi erano i prigionieri schiavi dei turchi che talvolta riuscivano a fuggire dal nord Africa e approdavano nelle nostre coste poste sotto la custodia delle torri di avvistamento, una delle quali dà appunto il nome alla borgata marinara di Campobello. La rievocazione, liberamente tratta dal volume “Turchi Torri e Torrari” del prof. Francesco Saverio Calcara, è il frutto della ricerca e dell’impegno del Centro Studi Usi Costumi e Tradizioni Medievali di Castelvetrano che, sotto la direzione artistica di Anna Gelsomino, intende fare rivivere una pagina della nostra storia particolarmente significativa e toccante.

Articoli Correlati
- Advertisment -

ULTIME NEWS