mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeSportCalcioMario Marino è il nuovo DG del Trapani

Mario Marino è il nuovo DG del Trapani

La società FC Trapani 1905 è lieta di annunciare che, dalla data odierna, il nuovo Direttore generale è Mario Marino.
Marino, originario di Giarre, vanta una lunga carriera da dirigente. Ex giocatore della squadra della sua città e in C del Siracusa, una volta appesi gli scarpini al chiodo, colleziona successi in panchina allenando, tra le altre, lo stesso Giarre, Riposto, Aci Sant’Antonio. Dopo anni di gavetta invece da dirigente, dal 1998 al 2001  è al Brescia: qui arriva nella massima serie come responsabile osservatore dell’Area Sud. Torna in Sicilia e lo fa all’Acireale in C2 e in C1 da DG – sotto la guida tecnica di Walter Mazzarri – prima e successivamente da responsabile dell’area tecnica; con questo medesimo incarico, passa al Catania in Serie B nel 2004-05. È Direttore generale in D al Giarre, all’Adrano, all’Acireale e al Milazzo in Lega Pro. Dal 2013 al 2016 è responsabile dello scouting dell’ACR Messina e collaboratore di Jorge Cyterzipiler – storico manager di Diego Armando Maradona – con cui lavora a stretto contatto in Argentina. Dal 2016/17 fino alla scorsa stagione – in C – torna al Catania dove per sei stagioni, negli anni, ricopre i ruoli da coordinatore e responsabile dell’area tecnica, oltre che da responsabile dell’area scouting.

Ecco le parole del neo DG granata: «La chiamata del Trapani è stata inaspettata, sorprendente e tanto gradita.  Sono subito rimbalzate nei miei ricordi le tante sfide che ci hanno visti avversari sul campo ma anche le amicizie, durature, condivise con tanti professionisti che hanno vestito la maglia granata.
E’ importante aggiungere che, oltre alla stima professionale manifestata dal Presidente Marco La Rosa durante la telefonata intercorsa, c’è anche mia viva motivazione di poter vivere in questo prossimo campionato di Serie D una stagione ambiziosa e da primattori protagonisti. Spero – prosegue – di poter portare un contributo importante alla Società pur sapendo, per conoscenza personale, della bravura e delle capacità professionali di chi già oggi ne fa parte e che sta costruendo con sagacia e attenzione la forza della squadra. Sono felice di questa mia nuova avventura professionale e ringrazio chi mi ha scelto».

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments