mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomePoliticaElezioniCipriano (Mes) chiude la campagna elettorale per il rifiuto del voto: "mandiamoli...

Cipriano (Mes) chiude la campagna elettorale per il rifiuto del voto: “mandiamoli tutti a quel paese, è previsto dalla legge”

Antonio Cipriano, Portavoce del Movimento Etico Siciliano, nella chiusura della Campagna Elettorale per il rifiuto del voto,  invita tutti gli elettori a rifiutare il voto nei Seggi .

 “Evitate di farvi confondere, da guerrafondai, arrivisti, arrampicatori, panciafichisti, lassisti, ciabattini, pinocchiari, inciuciari, soverchiatori del diritto ed artisti del vecchio modo di fare politica, ovvero dal puro ciarpame neanche utile né alla coltivazione, ne all’allevamento della più semplice mannara…;

 ormai la politica ha perso il senso dell’aiuto alla cittadinanza, vive senza arte e ne parte , tra inquisiti eccellenti, candidati ex sindaci le cui giunte sono state sciolte per mafia, arresti dell’ultima ora di Candidati Autonomisti e della Cozzara della Garbatella alias Meloni e candidati alla Presidenza che sembrano indagati e coinvolti nel nuovo maxi Processo; Maxi Processo che sarà convocato nelle presunte nuove aule Bunker del Tribunale di Caltanissetta.

 Ormai destra, sinistra e centro si equivalgono .

 Il falso Centro Destra, che si compone di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e nuova DC di Cuffaro usa inappropriatamente il nome Centro Destra, scordandosi che è un nome Depositato con tanto di Copiright che in Sicilia nessuno potrebbe usare, affiliato insieme ad altri Movimenti al nostro circuito etico ; 

De Luca, ricordato come Mutandaman ha già avuto una esperienza all’Ars, per volontà e grazia ricevuta di Lombardo, il quale sembra anch’esso lo abbia mandato a quel paese, per ingratitutidine ;

 lo stesso De Luca, sappiamo sappiamo come ai tempi che furono, abbia avuto esperienze dimostrabili nella Lega, in un periodo in cui  la Lega stessa con Bossi e Salvini spadroneggiava nelle offese ai Siciliani; 

in più De Luca si è portato nelle sue liste lo stipendiato di Berlusconi, ovvero il giornalista La Vardera, quello che candidato a precedenti amministrative di Palermo, ha preso in giro i Palermitani con una lista bufala, messa in piedi solo per fare giornalismo coatto ed aumentare lo share televisivo; 

 per dirla con una citazione di Victor Hugo, le liste di De Luca sono un misto di acquile, pipistrelli e colibrì che è meglio evitare ; 

il centro sinistra è inesistente rappresentato da un Renzi ed un Calenda, che sembrano  vogliano fare un remake del libro cuore, con lo stesso Calenda che ancora fa fatica ad uscire dalla parte di Coretti che ha recitato da bambino, magari pensando che Renzi possa recitare la parte di Garrone –  a cui regalare un nuovo libro di inciuci con un cavaliere ; 

Letta checchè se ne dica, un altro che recita una parte, dopo aver stretto la mano a Salvini, Meloni al Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini;  e guardando i percorsi vedi che lo stesso Letta è più vicino alla Destra che alla sinistra – d’altronde è risaputo come il nonno dello stesso sia stato gerarca fascista ed è altrettanto risaputo come le sue presenze si siano viste  ai raduni della Meloni e di fatti sono visibili, ricordabili ed  indimenticabili tra cui la presentazione del libro dello stesso Letta ad Atreyu, l’evento della Meloni;

 Conte del M5S sappiamo cosa ha fatto- ha tenuto per due anni tutti rinchiusi in casa, negando diritti, libertà, circolazione, vivibilità, portando l’economia ad una crisi inverosimile. 

Cittadino elettore hai ancora voglia di votare ? 

Come vedi il nostro storico motto: “ogni simbolo che voterai , sempre nel culo lo piglierai” è sempre attuale… 

e noi a questo motto, ne aggiungiamo un altro, per farti capire che nessun simbolo che gareggia alle elezioni potrà mai di fatto rappresentare il tuo voto ;

 e lo facciamo Caro Elettore, invitandoti a rifiutare il voto nei seggi, ebbene sì, il 25 settembre mandiamoli tutti a quel paese è previsto per legge ed è ben scritto nelle istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione all’articolo 17.7 . Rifiuto di ritirare la scheda . Restituzione della scheda prima di entrare in cabina . Reclami di astensione o di protesta.

vedi link del Ministero dell’Interno:

 : https://dait.interno.gov.it/documenti/pubb_03_politiche_ed.2022.pdf 

 Ricordatevelo bene, nel caso qualcuno abbia da ridire. 

Vi facciamo la sintesi: vi recate alle urne, vi fate identificare, vi fate mettere il timbro tondo nella tessera elettorale, una volta identificati ed appurato che vi hanno messo il timbro nella tessera elettorale, vi rifiutate di ritirare le schede è dichiarate che : “rifiuto il voto perché nessuno mi rappresenta eticamente” , accertatevi che la vostra dichiarazione sia messa a verbale e se vi fanno storie chiamate le forze dell’ordine.

 Il rifiuto al voto è un vostro diritto. Il 25 Settembre rifiuta il Voto nei Seggi !!!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments