giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeAmbiente“Bomba” d’acqua ieri su Mazara: il Comune chiederà il riconoscimento dello stato di...

“Bomba” d’acqua ieri su Mazara: il Comune chiederà il riconoscimento dello stato di calamità naturale 

Una vera e propria “bomba d’acqua” ha provocato nel tardo pomeriggio e nella serata trascorsa allagamenti e danni ingenti a infrastrutture pubbliche, attività commerciali e abitazioni private di Mazara del Vallo della nostra città. 

AVVISO: L’amministrazione comunale ha messo a disposizione una mail e numeri telefonici del comando di Pm cui rivolgersi per segnalare i danni: 

Mail: comandopoliziamunicipale@comune.mazaradelvallo.tp.it

Telefoni: 0923671 777/ 788 finale 

Cell pm 3336192016

 DICHIARAZIONE SINDACO:

“Eventi di questo tipo – dice il Sindaco Salvatore Quinci – sono purtroppo ormai diffusi. e dopo aver generato allagamenti e danni a Trapani, Erice e Valderice adesso hanno colpito anche la zona di Mazara, Campobello e Castelvetrano. Il problema non sono i tombini, ma la condotta inadeguata a sopportare la quantità di acqua che cade così forte ed in gran quantità in così poco tempo”. 

“Fin dal primo pomeriggio – racconta il Sindaco – abbiamo diffuso l’aggiornamento dell’allerta arancione pervenutaci dalla Protezione Civile. Abbiamo allertato il servizio di reperibilità ma non è bastato. Anche se gli interventi hanno limitato ulteriori allagamenti e peggioramenti. Troppo forte la furia dell’acqua e troppo fragile il nostro sistema di condotta fognaria, 

Con  il personale ed il dirigente del settore tecnico oltre ai primi interventi abbiamo effettuato una ricognizione nel territorio. Gli allagamenti sono ora rientrati e le strade ora tutte percorribili”. 

“Già nelle prossime ore -annuncia – chiederemo il riconoscimento dello stato di calamità per chiedere il ristoro economico dei danni pubblici e privati provocati dal maltempo”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments